Premiata la pitina più buona della Val Tramontina: è quella di Ubaldo

PER APPROFONDIRE: chef, igp, maniago, pitina, premi, val tramontina
Sapete cos'è la pitina? La più buona è quella di Ubaldo in Val Tramontina

di Paola Treppo

MANIAGO (Pordenone) - Premiata la pitina (una polpetta di carne affumicata) più buona della Val Tramontina: è quella di Ubaldo Alzetta. Festa a Maniago oggi sabato 15 dicembre per la consegna del Premio Trivelli al miglior produttore di pitina e al ristoratore per il miglior piatto con la nuova Igp.

​Lo ha consegnato l'assessore regionale Fvg Cristiano Schaurli insieme allo chef Emanuele Scarello con una targa speciale a Ubaldo Alzetta, storico presidente e animatore di un percorso permetterà di valorizzare ancora di più un prodotto che rappresenta la storia delle vallate pordenonesi e dei suoi abitanti. Hanno partecipato al concorso diverse decine di concorrenti, a conferma di una comunità che, fra amministratori, produttori e ristoratori, crede molto nella valorizzazione del territorio, la sua storia e identità, anche attraverso i suoi prodotti tipici, come la pitina. La festa è iniziata con la presentazione del documentario Le Valli della Pitina che si è tenuta nel Museo dell'arte fabbrile e delle coltellerie di Maniago; è seguita la consegna del Premio Trivelli per il 6° concorso ristoratori e il 2° concorso produttori, con degustazione e visita al museo. 
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 17 Dicembre 2017, 07:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Premiata la pitina più buona della Val Tramontina: è quella di Ubaldo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-12-17 08:16:40
Prima di commentare, bisognerebbe aver assaggiato.