Venerdì 22 Febbraio 2019, 20:02

Polveri sottili alle stelle, nessuno fa i controlli alle auto e nelle case

PER APPROFONDIRE: auto, case, polveri sottili, pordenone
Polveri sottili alle stelle, ma nessuno controlla

di Alberto Comisso

PORDENONE - Smog alle stelle da giorni, ma mancano i controlli. E le sanzioni. Da una decina di giorni il Pm10 supera i limiti, ma nessuno controlla se i divieti (temperature negli appartamenti e auto catalitiche) vengono rispettati.  La qualità dell’aria che respiriamo non è buona. E’ sufficiente tenere monitorata la pagina dell’Arpa Fvg per capire che la situazione si sta facendo sempre più seria in città. Servirebbero, a questo punto, misure più incisive e restrittive da parte delle amministrazioni comunali - si attende a questo proposito la revisione del piano generale da parte della Regione – e un maggior senso civico da parte dei cittadini.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Polveri sottili alle stelle, nessuno fa i controlli alle auto e nelle case
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2019-02-24 19:41:26
Ho visto case in qui bruciano sulla stufa di tutto e di più. Gente che nn mette mai fuori il bidone della carta, della plastica e quant’altro. Certe mattine basterebbe fotografare i camini che emettono fumo nero che sembra una ciminiera, finche tutto non si scalda. Gente che usa i caminetti estufe a pellet, il quale non sempre è di buona qualità. Poi ritorna il solito e perenne ritornello che del pm10 delle auto, e nessuno dice che è solo dei diesel....
2019-02-23 17:21:08
Nessuno controlla le fabbriche i camion che emettono fumo nero come le locomotive a carbone, la maggior parte dei mezzi pubblici NON è a norma ,nessuno controlla quello che le fabbriche scaricano nei fiumi ,
2019-02-23 20:07:04
Questione di priorità e di interessi elettorali. Mi pare ovvio che l'interesse è mantenere un basso profilo dato che metà aziende locali se si facessero i controlli dovrebbero chiudere domani mattina...
2019-02-23 15:14:27
Intanto imperversano le cosiddette potature che sono veri e propri scempii di alberi (sia nel pubblico che nel privato) che privano gli alberi del fogliame (ovvero proprio quella parte della pianta che ci aiuta a purificare l'aria che respiriamo). Sedicenti giardinieri (sarebbe meglio definirgli boscaioli) tagliano tutto il tagliabile ed anche il non tagliabile lasciando dei tronchi nudi che non ritroveranno più la loro naturale chioma per mesi e mesi. Ma perchè questo succede solo qui ? Perchè c'è questa specie di olio per gli alberi che in altri Stati e Regioni vengono invece protetti ? Ho viaggiato molto e in nessun altro Stato ho trovato le devastazioni prodotte dalle cosidette potature che vedo nel Veneto
2019-02-23 14:48:51
Questo è il frutto (puzzolente) di politiche comunali in tema di urbanistica e parcheggi auto perseguite pervicacemente sia dalle precedenti amministrazioni sia da quella attuale. ATAP dal canto suo non sembra essere in grado di offrire soluzioni economicamente appetibili e integrabili (auto + mezzi pubblici) mentre la giunta comunale in tema di decoro urbanistico (a questo punto vien da dire "tossico") si limita a sponsorizzare vernice fresca. Speriamo almeno che piova.