Poliziotto del reparto mobile di Padova si uccide davanti alla moglie

Poliziotto del reparto mobile di Padova si uccide davanti alla moglie
SESTO AL REGHENA - La tragedia ha sconvolto non solo una giovane famiglia ma l'intera comunità di Sesto al Reghena. Nel tardo pomeriggio di giovedì, attorno alle 19, Juan Manuel Saiu, un poliziotto appartenente al II Reparto mobile di Padova si è tolto la vita nella sua abitazione, una villetta a schiera che sorge in via Borgo di sotto, al confine tra la frazione di Bagnarola e quella di Bagnara di Gruaro, in provincia di Venezia. Secondo la prima ricostruzione dei fatti l'uomo si sarebbe inferto il colpo mortale utilizzando un coltello da cucina: un fendente che non gli ha lasciato scampo. Alla scena drammatica ha assistito anche la moglie del poliziotto, un sergente di stanza al 5º Reggimento aviazione dell'esercito Rigel, all'aeroporto Francesco Baracca di Casarsa.
L'uomo era nato nel 1978 e si era trasferito da poco con la moglie nella villetta di via Borgo di sotto. Stava attraversando un periodo difficile, ma nulla lasciava pensare a un epilogo simile. La moglie di Juan Manuel Saiu subito dopo aver assistito alla morte drammatica del marito ha accusato un malore ed è stata ricoverata all'ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone. Le sue condizioni di salute non destano preoccupazione, nonostante lo shock l'abbia costretta al trasporto in ambulanza nella serata di giovedì. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il comandante della Compagnia di Pordenone, il maggiore Marco Campaldini. Già nella giornata di ieri il pubblico ministero della procura di Pordenone, Pier Umberto Vallerin, ha escluso il coinvolgimento di terzi nella morte del poliziotto del II Reparto mobile di Padova residente a Sesto al Reghena. Si è trattato quindi di un tragico gesto volontario. In ogni caso sul corpo di Juan Manuel Saiu sarà effettuata l'autopsia, nell'intento di chiarire anche legalmente le effettive cause del decesso. Una tragedia, quella che ha colpito la giovane famiglia che di recente si era trasferita nella frazione di Bagnarola, che ha scosso la comunità del comune del Sanvitese. La notizia si è diffusa ieri in mattinata e ha provocato incredulità e cordoglio da parte dei vicini di casa e dai conoscenti della coppia. Un gesto estremo che nessuno potrà mai spiegare del tutto ma che ha distrutto una famiglia descritta come tranquilla e molto unita.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 9 Settembre 2017, 15:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Poliziotto del reparto mobile di Padova si uccide davanti alla moglie
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-09-10 16:44:36
Davanti a queste tragedie, perchè tali sono) che commenti volete che si facciano?
2017-09-10 11:00:12
Non poter lenire il profondo e inaccessibile dolore che vivono alcune persone, è angosciante e lascia segni indelebili
2017-09-09 16:53:38
R.I.P.