Martedì 20 Novembre 2018, 11:32

Addio sconti per lo skipass a chi ha una seconda casa a Piancavallo

PER APPROFONDIRE: piancavallo, sconti, skipass
Addio sconti per lo skipass a chi ha una seconda casa a Piancavallo

di Lorenzo Padovan

AVIANO - Non l'hanno presa bene i circa 1.600 possessori di seconde case di Piancavallo che si sono visti azzerare dalla Regione le agevolazioni sull'acquisto dello skipass per il prossimo inverno. Una decisione che li accomuna agli altri poli sciistici del Fvg, dove tuttavia l'impatto sarà molto minore. A Tarvisio, Forni di Sopra, Ravascletto e Sappada esiste un gran numero di residenti. Restano penalizzate solo Sella Nevea - che conta su una trentina di abitanti - e Piancavallo, che è costituito da un centinaio di residenti, alcune strutture alberghiere e, per il resto, un esercito di seconde case.  In realtà, non è soltanto la fine degli sconti a far arrabbiare i proprietari degli immobili: quelle poche decine di euro l'anno di tariffa promozionale che viene a mancare rispecchia, secondo numerosi cittadini, la scarsa attenzione verso un rilancio della stazione turistica. «L'Imu è la più alta della provincia
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Addio sconti per lo skipass a chi ha una seconda casa a Piancavallo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2018-11-24 20:14:54
Ennesima dimostrazione che l'investimento immobiliare è il peggior posto dove mettere i soldi. SVEGLIAAAA!!!
2018-11-21 08:56:23
Ma per fare lo skipass ti chiederanno una visura catastale delle tue proprietà immobiliari ? O copia della dich. dei redditi ? Per fortuna la casa è di mia suocera !
2018-11-21 11:07:07
Ok. Mi sa che smetto anche io di pagare qualunque cosa. E andiamo avanti così.
2018-11-20 16:51:12
beh, mica a tutti piace rinunciare ai privilegi... e i proprietari di seconde case magari non votano m5s.
2018-11-20 14:33:02
Miopia avida. Per altro le seconde case sono vessate da balzelli su elettricita', spazzatura e servizi vari. Per non parlare di altre tasse. Se "danneggi" i turisti non lamentarti se vanno altrove.