Uno nasce vicino al torrente, l'altro sul sentiero: due parti in mezzo ai boschi

Uno nasce vicino al torrente, l'altro sul sentiero: due parti in mezzo ai boschi del Pordenonese
PORDENONE - Un segno del destino sulle montagne del pordenonese. Così almeno lo hanno letto gli oltre tremila delle famiglie arcobaleno che sono al raduno europeo in Val Tramontina. Il destino infatti ha voluto che dopo la morte in quel villaggio arrivassero subito dopo due nuove vite. Già, perchè due eventi eccezionali hanno allietato, martedì, il giorno dopo la luna piena, il Raduno europeo della famiglia Arcobaleno (Rainbow family): sono nati, a distanza di poche ore l'uno dall'altra due bambini, figli di partecipanti all'evento.

Il primo parto è avvenuto proprio nella radura dove si sono date appuntamento circa tremila persone: una donna italiana ha dato alla luce una bambina nei pressi del gelido torrente Viellia, a quota 1.200 metri, tra boschi e montagne. Acque del fiume che sono servite per le operazioni di pulizia della piccina e della madre. La neonata è stata ribattezzata Tramontina in onore alla valle che sta ospitando i genitori. Poco dopo un altro lieto evento: un fiocco azzurro. In questo caso il figlio di una coppia di francesi è nato mentre ancora i genitori stavano percorrendo il lungo sentiero - la durata del cammino è di 4-5 ore, molte di più per una gestante - che da Tramonti di Sopra conduce a Malga Chiampis. Entrambi i bambini e le rispettive mamme stanno bene e non hanno avuto bisogno di particolari cure mediche...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 10 Agosto 2017, 13:13






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Uno nasce vicino al torrente, l'altro sul sentiero: due parti in mezzo ai boschi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-08-10 17:33:14
Venuti al mondo nel cuore della natura,chissà che porti loro fortuna!
2017-08-10 17:32:19
.....benvenuti......nella natura.....!
2017-08-10 17:17:33
Nascere e' un fatto naturale. Oltre la metà della popolazione femminile mondiale partorisce senza alcuna assistenza medica. Ma e' altrettanto vero che dopo aver individuato e appreso alcune precauzioni, la mortalita' infantile e tra le puerpere e' calata vertiginosamente. E' come per la poliomielite, vaccinarsi non e' necessario, ma tra una popolazione vaccinata e una non vaccinata i casi di malattia sono rilevanti. Bastava una piccola complicanza e di quattro persone oggi avremmo potuto averne solo due o nessuna. Ma l'incoscienza protegge piu' di qualsiasi altra precauzione.
2017-08-10 16:30:49
santo cielo neanche quando ho letto il libro cuore mi sono commosso così tanto, un sentito grazie alle famiglie arcobaleno