Epidemia d'influenza, sospesi gli interventi chirurgici in tutti gli ospedali: «Dobbiamo garantire i posti letto»

PER APPROFONDIRE: influenza, ospedale, pordenone
Influenza, stop interventi chirurgici  programmati nei 3 ospedali friulani
 PORDENONE - L'epidemia di influenza blocca gli interventi chirurgici in provincia di Pordenone. I tre ospedali - nel capoluogo, a San Vito al Tagliamento e Spilimbergo - hanno sospeso le sedute di chirurgia programmate per lunedì prossimo, 15 gennaio, per creare disponibilità di posti letto per garantire la gestione delle urgenze legate all'influenza.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Gennaio 2018, 16:55






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Epidemia d'influenza, sospesi gli interventi chirurgici in tutti gli ospedali: «Dobbiamo garantire i posti letto»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-01-13 14:09:11
Sig. Maurizio, fino ad ora lei dove ha vissuto? Quindi secondo lei se suo figlio fino a ieri ha giocato tranquillamente con un bambino non vaccinato (e lei non lo sapeva) oggi non può farlo perché magari pensa che i genitori di quel bimbo sono criminali? Nessuno vuol dire se è quanto personale medico è vaccinato poiché impensabile vaccinarsi contro tutto (e pure pericoloso, e loro lo sanno benissimo). Ma un po' di svearina farebbe bene a tanti...chiedetelo a quella lunga lista di militari malati, danneggiati(certificati) da troppe vaccinazioni...e ma loro si possono ammalare, i bambini no, eh, impossibile...
2018-01-13 07:41:25
Anche in ortopedia e altri reparti otorino ecc, si mettono i malati dove ci sono i posti.
2018-01-13 07:11:23
Con buona pace degli anti vaccinazione. Succede lo stesso in centri commerciali, scuole...chi si e' vaccinato contro l'influenza deve pure sopperire alla scarsita' di personale ammalato.Si aggiungono forme virali para influenzali e raffreddamenti o bronchiti e polmoniti di altra natura. Ieri al supermercato..alcuni clienti starnutavano e tossivano... spruzzando areosol infetto su merci carrelli e vicini. ,alla faccia dell'igiene.Ma sorge un dubbio, qual e' la percentuale di vaccinati tra medici e infermieri??Oppure ,vi immaginate un chirurgo col bisturi in mano che viene colto da crisi acuta di tosse o con febbre alta??
2018-01-13 10:48:37
Il personale sanitario si vaccina poco. Negli USA c'e' l'obbligo ovvero se scegli di NON vaccinarti sei responsabile della tua scelta. E' anche vero che chi lavora costantemente a contatto con i malati in genere si difende eglio (a livello immunitario) degli altri essendo "contagiato" continuamente.
2018-01-13 03:05:14
no si vaccinano perché hanno paura del vaccino, poi con 38 di febbre vanno al Prontosoccorso.