Non solo cani, il microchip obbligatorio anche per il gatto di casa

Non solo cani, il microchip  obbligatorio anche per gatti

di Redazione Online

TRIESTE - Non solo Fido: in Friuli Venezia Giulia ora il microchip è obbligatorio anche per il gatto di casa. É una delle novità della manovra di bilancio appena approvata dalla Regione, che prevede l’obbligo di identificare e registrare i gatti di proprietà.

Dopo i cani anche i mici  dovranno  essere registrati in un’apposita banca dati e verranno identificati con un codice di riconoscimento. Ai proprietari l’operazione (che va fatta entro i primi due mesi di vita oppure entro i 10  giorni dall’acquisto) non dovrebbe costare più di 30 euro, come riporta il Piccolo. Le multe, invece, si aggirano tra i 100 e i 600 euro.

Anche Pordenone aveva in passato  avviato un’operazione analoga per i gatti dei privati, con le spese di inserimento del microchip a carico del Comune (10mila euro per circa 1.250 gatti).
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 15 Novembre 2018, 21:04






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Non solo cani, il microchip obbligatorio anche per il gatto di casa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2018-11-16 17:53:52
Il mio gatto, venuto a spere del provvedimento, mi ha detto di toglierrmelo dalla testa.
2018-11-16 14:41:06
Concordo in pieno
2018-11-16 09:49:47
Passi per i gatti tenuti in appartamento, ma quelli che girellano e stazionano da qualcuno di chi sono? E tutti i gatti delle colonie feline chi li registra? Solite, imbarazzanti, soluzioni politiche a non problemi, dovute per permettere di far girare i soldi verso...gli amici. A meno che l'estensore della disposizione ci spiega a cosa serve tale attivita'. Aumenteranno a dismisura i gatti randagi. Il chip costa (forse) 30 euro: e quanti saranno disposti a pagare i trenta euro per piu' di un gatto?
2018-11-16 12:16:54
I gatti randagi sarebbero, almeno teoricamente, di proprietà del Sindaco. Il quale avrebbe anche l'onere e l'onore di produrre atti volti alla loro tutela presso le varie colonie feline sparse sul territorio.
2018-11-16 08:36:46
finalmente, ottimo e chissà venga esteso anche in Veneto ed altre regioni