Domenica 16 Dicembre 2018, 11:30

Sbandata fatale, botto contro al spalla di cemento: muore a 55 anni

PER APPROFONDIRE: auto, demal nelic, incidente, morto, porcia
Sbandata fatale, botto contro al spalla di cemento: muore a 55 anni
PORCIA - L'impatto violento con la spalla in cemento dell'attraversamento di un fossato, non gli ha lasciato scampo. Demal Nelic, 55enne di nazionalità bosniaca residente in via Centrale a Porcia, è morto ieri sull'asfalto in via Bodegan, tra l'uscita autostradale di Fontanafredda e l'ingresso nel territorio comunale di Porcia. L'incidente è avvenuto attorno alle 18.25. L'uomo è stato estratto a fatica dalla sua Ssangyong Korando, l'auto su cui viaggiava, dai vigili del fuoco. I tentativi di rianimarlo sono proseguiti per oltre un quarto d'ora, senza successo. L'uomo non aveva passeggeri a bordo e per cause ancora in
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sbandata fatale, botto contro al spalla di cemento: muore a 55 anni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-12-18 15:00:42
a questo non lo salvava nessuno,visto cosa rimane dell'auto
2018-12-16 13:36:13
mamma mia, questo andava a 70 km ora di sicuro.
2018-12-20 13:07:46
Guarda nei crash test cosa succede ad andare contro un muro a 50 km/h, poi mi sai dire. Forse si potrebbe trovare qualche soluzione tecnica per non fare le spallette perfettamente ortogonali al senso di marcia