Vince alla lotteria, si compra la moto dei sogni: sbanda, si schianta e muore

Vince alla lotteria, si compra la moto
dei sogni: si schianta e muore

di Cristina Antonutti

POLCENIGO - Lo chiamavano il Cepo. Anche le cartoline gliele spedivano usando solo quell'affettuoso nomignolo che si portava dietro da sempre. 

L'INCIDENTE Prova la moto appena comprata, finisce contro un muro e muore

Giuseppe Bravin, 64 anni, era amato da tutti. Ieri sera, quando la notizia della sua morte ha cominciato a circolare nessuno riusciva a darsi pace. Bravin, ex operaio che aspettava di andare in pensione, ha perso la vita a Dardago guidando la sua Honda Cbr gialla, acquistata dopo tanti anni grazie a una fortunata vincita. A fine dicembre 2016 la svolta. Al bar Da Renè aveva centrato un Gratta e vinci, della serie Settimana fortunata, che gli aveva assicurato 500 euro a settimana per 20 anni...
 
 

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 25 Aprile 2018, 09:24






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Vince alla lotteria, si compra la moto dei sogni: sbanda, si schianta e muore
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 28 commenti presenti
2018-04-26 12:39:54
Scusate, ma i 500 euri a settimana, passano nella successione o decadono ? Condoglianze alla famiglia !
2018-04-26 15:48:46
Dipende dalle condizioni poste dal regolamento della lotteria. Se il regolamento non tratta l'ipotesi del decesso, spettera' agli eredi percepire i 500 euro fino al 20 anno dalla data della vincita.
2018-04-26 08:49:25
Firebird 3 scrive: "Ebbene, ecco i dati, che per i motociclisti non sono affatto confortanti. Sono frutto di uno studio svoltosi in Svizzera. In moto ci sono 89 morti per miliardo di km percorsi, contro i 9 dell'auto, i 0.9 del treno e 0.8 dell'autobus" : Quelli meno confortanti ancora è che nel 70 per cento dei casi nell'incidente di una moto è coinvolta un'auto che ne è quasi sempre la causa. Andrebbero quindi non solo conteggiati i morti in sè, ma i morti che l'auto causa agli altri (investimenti pedoni, ciclisti, motociclisti, ecc..), allora si potrebbe parlare di quanto pericolosa possa essere l'auto...pure per gli altri.... ;-(
2018-04-26 10:51:31
Quando i motociclisti rispetteranno il codice della strada, a cominciare dai limiti di velocita', allora potremo riparlarne. Spesso chi guida la moto si sente autorizzato a viaggiare come meglio crede, dimenticando che in caso di incidente e' quasi sempre lui a rimetterci la pelle.
2018-04-26 12:20:58
"è coinvolta un'auto che ne è quasi sempre la causa" -si', come il tipo che e' andato in USA per il suo compleanno con gli amici, ha inforcato una Harley Davidson e si e' schiantato in curva, contromano, contro un'auto ferendone gravemente i 4 occupanti e morendo sul colpo...