Colpo al negozio Napapijri: 3 fermi, confessano e tornano subito liberi

Le elettrocesoie con cui è stato fatto il colpo nel negozio
PORDENONE - La Questura ha recuperato l’intera refurtiva del furto commesso ai danni dell’esercizio commerciale “Napapijri” e fermato tre cittadini romeni, 2 uomini ed una donna:  J. E. C di 28 anni;  L. A. di 24 anni;  M. A. di 29 anni (donna). Gli stessi sono stati sottoposti a fermo in quanto nel corso delle indagini sono emersi gravi indizi di colpevolezza per il reato di furto aggravato, effettuato a Pordenone ai danni dell’esercizio commerciale “Napapijri” in corso Vittorio Emanuele. L’intera refurtiva, del valore di 50.000 euro, è stata interamente recuperata e restituita.

I tre banditi hanno confessato e sono tornati subito liberi.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 3 Ottobre 2018, 16:53






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Colpo al negozio Napapijri: 3 fermi, confessano e tornano subito liberi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-10-04 13:29:06
Il nuovo governo gialloverde, espressione del voto dagli italiani del 4 marzo, deve assolutamente metter mano al codice di procedura penale. I delinquenti in galera in attesa di processo. Completa revisione delle pene. Certezza della pena. Costruzione di nuove carceri con l'imperativo che chi ha sbagliato paghi.
2018-10-04 08:27:15
A quelli che pensano che tutti i rumeni sono ladri, comunico che non e' vero: ci sono anche quelli che fanno da palo.
2018-10-03 19:01:42
Disegna Enrico padani legaiol
2018-10-03 18:47:44
Che monotonia, sempre sti' rumeni ...
2018-10-04 13:30:23
Su cinque arrestati che commettono reati due sono romeni, uno albanese, uno marocchino, uno nigeriano.