Rubano rifiuti e poi si nascondono nel fango: denunciati due stranieri

I rifiuti rubati dalla ecopiazzola da due cittadini ghanesi

di Paola Treppo

​FONTANAFREDDA e CONEGLIANO - Denunciati per un furto aggravato in concorso messo a segno nella isola verde di Fontanafredda due stranieri; si tratta di A.Y.I, cittadino ghanese di 39 anni residente a Conegliano Veneto(Treviso), un operaio con precedenti relativi a norme sul soggiorno, regolare sul territorio nazionale, e A.E.A., un cittadino ghanese anche lui di 39 anni, residente anche lui a Conegliano Veneto, regolare sul territorio nazionale. 

Sabato scorso, alle 21.45, a seguito di una segnalazione giunta al Nue112 da parte di cittadino, i carabinieri dell’aliquota Radiomobile della Compagnia di Sacile hanno sorpreso gli extracomunitari mentre rubavano materiale di elettronica stoccato nella piazzola ecologica di Fontanafredda (Pordenone), nella frazione di Vigonovo.

I rifiuti gettati lì erano stati già caricati su una autovettura Opel Zafira di proprietà di un loro connazionale per essere poi venduti sul mercato nero. Per accedere alla piazzola, i due ghanesi avevano tagliato la rete della recinzione e, all'arrivo dei militari dell'Arma, si erano nascosti tra l’erba, nel fango. Il veicolo è stato sequestrato e il materiale sarà restituito ai responsabili della ditta Ambiente e Servizi di San Vito al Tagliamento.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 14 Maggio 2018, 19:16






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Rubano rifiuti e poi si nascondono nel fango: denunciati due stranieri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti