Giovedì 31 Gennaio 2019, 18:43

Spese personali pagate con i soldi del Consorzio: 10 anni di condanne

La Guardia di Finanza durante il sequestro nella sede del Consorzio Cellina Meduna

di Cristina Antonutti

PORDENONE - La prima tranche dell’inchiesta sul Consorzio di bonifica Cellina Meduna, quello guidato dall’ex presidente Americo Pippo, si chiusa con condanne per oltre 10 anni, la confisca di beni e disponibilità bancarie per 139mila euro e risarcimenti per altri 108mila. La sentenza è stata emessa ieri dal gup Eugenio Pergola e riguarda soltanto il filone delle “spese pazze”, che il codice penale configura nel reato di peculato. Quattro gli imputati. Hanno affrontato il processo in udienza preliminare scegliendo il rito abbreviato che garantiva di abbattere la pena di un terzo. Pippo, 68 anni, di Valvasone Arzene, è stato condannato a 4 anni 1 mese e 10 giorni di reclusione; la segretaria Daniela Falcone (58), di Roveredo in Piano, a 2 anni e 4 mesi; gli ex direttori Marcello Billè (74) di Trieste
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Spese personali pagate con i soldi del Consorzio: 10 anni di condanne
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-02-01 20:11:07
Hanno condannato Pippo?
2019-02-01 12:43:44
... diversamente onesti.. quasi normali..
2019-02-01 09:14:30
Questo tipo di condotta è cosa normale in tutta la pubblica amministrazione. Si fa un uso privato della cosa pubblica. L'ho visto con i miei occhi quando facevo il militare e lo constato ancor oggi in molti uffici pubblici...
2019-02-01 10:53:00
E perchè non denunci ? Anche noi cittadini dobbiamo essere parte attiva.
2019-02-01 07:22:59
E basta, dai hahahahahaahahahahaha.....altri padani del nord-est...hahhhaahahaha...segna enrico..ciao enrico..ciao.