Bimbo cade dal monopattino: lesione all'occhio, ma i medici non se ne accorgono

PER APPROFONDIRE: bimbo, lesione, monopattino, occhio, pordenone
Bimbo cade dal monopattino: lesione all'occhio, ma i medici non se ne accorgono

di Cristina Antonutti

PORDENONE - Un bambino di sei anni sfreccia in cortile con il monopattino, cade e batte la testa procurandosi un trauma oculare. È il 1. ottobre 2013, i genitori lo portano in pronto soccorso perché il piccolo dice di aver mal di testa. Resterà tre giorni in osservazione. Verrà sottoposto a due Tac. Ma nessuno si accorge che ha una frattura del pavimento dell'orbita oculare sinistra. Quattro medici dell'ospedale di Pordenone sono chiamati a difendersi dall'ipotesi di lesioni. Sono Michele Lorenzon di Udine in qualità di dirigente di radiodiagnostica (avvocato Stefano Comand), Cornelio Aramiti di Pordenone, dirigente di Oculistica (Franco Vampa), la pediatra Ines L'Erario di Trieste e il direttore della struttura complessa di Radiologia interventistica Paolo Mancinelli di Treviso (quest'ultimi difesi da Marco Zucchiatti). La famiglia del bambino si è costituita parte civile con l'avvocato Leone Bellio...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 13 Luglio 2017, 10:32






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bimbo cade dal monopattino: lesione all'occhio, ma i medici non se ne accorgono
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-07-13 17:59:19
Il nome degli avvocati è stato riportato. Non ho letto il nome dei genitori.-
2017-07-13 13:27:16
Ma c'e' stato un danno ? Ovvero, hanno fatto 2 TC (quindi il bambino ha ricevuto l'equivalente in radiazioni di oltre 100 radiografie convenzionali ...) e non si vedeva nessuna lesione ? Medici tutti incapaci ? Possibile, ma ci sono anche delle microfratture che si vedono solo piu' avanti, quando si allargano. Bambino di 6 anni caduto dal monopattino. Senza casco, immagino e nessuno lo controllava. Salomone come minimo dava il concorso di colpa ...
2017-07-13 12:36:21
Forse se qualcuno avesse guardato per bene il giovane mentre si destreggiava, si sarebbe accorto della dinamica dell'incidente e della botta all'occhio. Nel cortile del mio condominio...parecchi giovani si rincorrono, compiono evoluzioni con pattini, monopattini e biciclettine.Totalmente privi delle protezioni che vendono a poco prezzo aggiuntuvo oltre l'attrezzo.Nessuno che li segua a vista.Solo alcuni genitori assumono una tata che li guardi ( ma dubito che saprebbe fare qualcosa in soccorso)o stanno al lavoro o belli comodi in casa.