Bambino di un anno e mezzo resta ustionato dall'acqua bollente, grave

PER APPROFONDIRE: acqua bollente, bambino, porcia, ustionato, verona
L'elibase Hems di Campoformido

di Paola Treppo

PORCIA (Pordenone) - Un bambino di un anno e mezzo di età, di Porcia, è rimasto ustionato dall'acqua bollente e ha riportato lesioni sul 14% del corpicino. Le cause sono in corso di accertamento. Il piccolo è stato soccorso nella notte di ieri, domenica 18 marzo; è stato portato con l'ambulanza da Porcia all'ospedale di Pordenone e da lì poi alla piazzola di Maniago dove è stato affidato alla equipe medica dell'elicottero del Fvg.

Da Maniago il velivolo si è alzato poco prima della mezzanotte alla volta del centro grandi ustionati di Verona dove il piccolo è ricoverato in condizioni gravi e la prognosi rimane riservata. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 19 Marzo 2018, 08:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bambino di un anno e mezzo resta ustionato dall'acqua bollente, grave
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-03-19 14:12:55
Non voglio certamente criticare il nascente sistema di elisoccorso notturno FVG….ma una riflessione sorge spontanea. Mal contati (stando alla ricostruzione del gazzettino) sono occorsi circa 55/60 minuti prima che il povero piccolo venisse caricato sull’elicottero per il successivo trasferimento a Verona. Non sono un medico e quindi non discuto gli aspetti sanitari della questione, discuto piuttosto il fatto che la più vicina piazzola si trovi a Maniago quando invece l’aviosuperficie della Comina si trova a pochi metri dall’ospedale di Pordenone. Mi chiedo se, in attesa che il nuovo ospedale prenda forma, sarà sempre questa la situazione…..