Il segreto di Silvia, 106 anni: «Ogni giorno un litro di latte fresco di mucca»

Il segreto di Silvia, 106 anni: «Ogni giorno un litro di latte fresco di mucca»

di Mirella Piccin

AZZANO DECIMO - Un litro di latte di mucca fresco (che si fa portare dal distributore comunale) e 4 uova al giorno raccolte dal pollaio di un vicino di casa, due figlie che vegliano, da medico, sulla sua salute e che l'aiutano nelle pulizie più profonde. Ed è così che ieri ha raggiunto l'invidiabile traguardo dei 106 anni, la cittadina più longeva del comune azzanese, Silvia Mascarin, classe 1911, che è stata festeggiata con una mega torta tra l'affetto dei tanti parenti e amici, nella sua casa in via Saccon. Accanto aveva le figlie Luigina e Claudia, e il figlio Guerrino, noto impresario edile, giunto dalla cittadina di Torbay in Canada dove vive con la famiglia. Ieri è arrivata tutta la comunità di via Saccon e i sacerdoti: il vicino di casa don Galiano Lenardon, il parroco di Azzano don Aldo Moras, don Dino Pavan e don Jonathan Marcuzzo; c'era anche l'assessore Roberto Innocente, con un grande mazzo di fiori. «Siamo orgogliosi di avere una nonnina con questa energia, ancora attiva, un riferimento per tutta via Saccon ha detto Innocente -. Un esempio di vigoria mentale per tutti noi. Lucida, si ricorda i luoghi e le persone. Alle volte passo per un caffè, che fai lei, e quando le chiedo la correzione, lei mi risponde ecco l'antigelo».

«Una vita vissuta in un alternarsi di emozioni, paure, affetti, fede ed amicizia racconta la figlia Luigina -. Tra i passaggi più importanti ci sono l'esperienza dei due conflitti mondiali, la fatica del lavoro in campagna. Rimasta vedova nel 1981, quando ha superato i 100 anni, Silvia usciva di casa quotidianamente per sbrigare le incombenze domestiche e recarsi alle funzioni religiose, e tuttora sorprende tutti per la sua memoria. Ma da qualche tempo ha bisogno di aiuto precisa Luigina -, esce solo se accompagnata, a messa non ci va più, se non nella vicina Casa di Emmaus da don Galiano, e tutte le domeniche mattina la segue in Tv con i programmi di attualità a cui è affezionata».

IL SEGRETO DELLA LONGEVITÀ - La nonna azzanese ha la battuta sempre pronta; la sera non mangia quasi niente, per il resto poca carne, nella giusta misura verdura e frutta perchè il suo segreto è mangiare spesso e poco. Signora Silvia qual è il suo segreto? «Mangiare bene e un po' di tutto... Dopo i 106 ci sono altri anni, la vita è bella, la morte può attendere e poi mi fa anche paura».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 11 Novembre 2017, 05:01






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il segreto di Silvia, 106 anni: «Ogni giorno un litro di latte fresco di mucca»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-11-12 08:01:12
Alla faccia dei vegani, comunque il segreto è sempre quello, mangiare poco ma di tutto, e soprattutto la sera stare leggeri
2017-11-11 19:08:26
Alla faccia di chi dice che il latte fa male.