300 Mb al giorno per utente: il wifi gratuito arriva anche in ospedale

300 Mb al giorno per utente: il wifi  gratuito arriva anche in ospedale

di Paola Treppo

PORDENONE - Ospedale di Pordenone: attivazione del servizio di wifi gratuito. A partire dalla zona di ingresso e accettazione, infatti, da alcuni giorni è attivo il servizio wifi free che poi sarà gradualmente esteso ad altre aree e ad altre strutture dell’Azienda sanitaria 5.

«Abbiamo scelto di utilizzare il progetto Fvg Wifi - spiega Maurizio Rizzetto responsabile della Struttura innovazione e gestione tecnologie dell’Aas 5 -, perché è stato creato dalla Regione Friuli Venezia Giulia attraverso Insiel, per offrire ai cittadini l'accesso a internet gratuito, con l’obiettivo di rendere disponibili connessioni a banda larga nei comuni serviti dalla rete in fibra del programma Ermes».

In questo modo si accresce la diffusione del wifi pubblico e gratuito e si promuove il diritto di accesso a internet nelle amministrazioni pubbliche regionali. Rizzetto precisa che «l’attivazione del wifi in ospedale sarà progressiva e che quindi, per il momento, gli utenti possono utilizzarlo solo in alcune zone dell’area ospedaliera». Per potersi registrare al servizio, l’utente deve disporre di un numero di cellulare associato a una sim card di un operatore telefonico italiano.

Con il cellulare si attiva la ricerca delle reti wifi e, dopo aver verificato la presenza della rete FVGWiFi, per accedere al servizio si seguono le istruzioni che compaiono sullo schermo. Ulteriori informazioni utili all’avvio del servizio possono essere trovate nel sito di Insiel. Il volume di traffico è limitato a 300 Mb al giorno per utente, con sessioni di durata massima di un'ora. Il servizio è disponibile 24 ore su 24 salvo eventuali interruzioni dovute a esigenze operative.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 10 Luglio 2018, 11:11






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
300 Mb al giorno per utente: il wifi gratuito arriva anche in ospedale
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-07-13 09:19:59
cioe' in quasi tutti i reparti (specie dove ci sono apparecchi elettronici) è"severamente vietato" usare cellulari, ti mettono a disposizione la "larga banda" [vabbe' prima ti fanno venire il cancro "spacciando" sigarette e presto "canne&spinelli" poi ti cureranno]