«Violentò la bimba della compagna»: il giudice chiede 9 anni di reclusione

PER APPROFONDIRE: minore, padova, violenza
«Violentò la bimba della compagna»:  il giudice chiede 9 anni di reclusione

di Luca Ingegneri

BATTAGLIA - Si sarebbe macchiato di fatti gravissimi. E il suo comportamento processuale, al limite della reticenza, avrebbe finito per aggravarne la posizione. Otto anni di reclusione per violenza sessuale più un anno per i maltrattamenti. È durissima la richiesta di condanna avanzata dal pubblico ministero Roberto Piccione nei confronti di un 46enne, di origini meridionali, all'epoca dei fatti residente a Battaglia. L'uomo avrebbe costretto la figlia della compagna a sottostare alle sue perversioni, fin dall'età di sei anni. E le violenze tra le quattro mura di casa sarebbero proseguite fino al 2015, quando la minore aveva soltanto quattordici anni.

 
   
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 15 Maggio 2018, 10:56






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Violentò la bimba della compagna»: il giudice chiede 9 anni di reclusione
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-05-15 15:41:50
meraviglie del sud!
2018-05-15 14:53:06
Chissa' perche' a questo orco viene risparmiata la pubblicazione del nome e cognome.
2018-05-15 11:36:28
e la madre non si è mai accorta di nulla ceeerto