«Un euro per riportare il carrello? No, per sgomberare i nomadi»

PER APPROFONDIRE: colletta, nomadi, sgombero, vigonza
Un accampamento abusivo a Vigonza

di Lorena Levorato

VIGONZA - La giornata della donazione collettiva ed una consulta per la sicurezza. I consiglieri comunali di minoranza di Vigonza si sono riuniti, come fanno all’11 di ogni mese, per fare il punto sul tema della sicurezza nel territorio. Il luogo scelto per il ritrovo stavolta è stato il parcheggio dell’IperCoop di via Regia. E non a caso. «La location in un centro commerciale non è a casuale – ha esordito Damiano Gottardello (FI) – siamo venuti qui per richiamare l’attenzione sulla questione dell’euro-carrello ovvero della richiesta da parte di stranieri o senza fissa dimora che si offrono di riportare il carrello della spesa trattenendosi la moneta da un euro. Questi “avventori” nei supermercati della Riviera del Brenta sono di casa, così come sono di casa i senzatetto che si accampano lungo le sponde del fiume. Due vicende che fanno pendant con la mia iniziativa di donare un euro per finanziare gli sgomberi da parte dell’amministrazione».

Nell’ultima seduta del consiglio comunale, Gottardello, a fronte dei costi elevati per le operazioni di pulizia e di sgombero degli argini sostenuti dal Comune, aveva lanciato la provocatoria proposta di versare un euro alla tesoreria comunale per finanziare gli interventi futuri. «Sono stati numerosi i cittadini che mi hanno chiesto di donare un euro e a questo punto ho pensato di organizzare la giornata della donazione collettiva chiamando a raccolta i cittadini dandoci appuntamento davanti alla tesoreria in Diaz a Perarolo per mercoledì 21 marzo dalle 10».



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Marzo 2018, 06:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Un euro per riportare il carrello? No, per sgomberare i nomadi»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-03-14 20:43:40
.. idea balorda e provocatoria . quello che già diamo ( si prendono ) è più che sufficiente.. c'è un solo modo per risolvere il problema. quello di renderli davvero... nomadi e per sempre.. direzione est nord est.. questo personaggio dovrebbe avere il buon cuore di dimettersi...
2018-03-14 13:35:39
basterebbe che COOP IPERFAMILA IPERLANDO IN'S LIDL che sono tutti sulla stessa strada facessero fare 10.000 monete di plastica con logo negozio per il carrello e li dessero gratuitamente ai clienti. Tolta la moneta del carrello cosa chiedono .... la moneta per il parcheggio? Io uso quelle di plastica rosse o blu e quando le vedono non mi chiedono nulla. Piuttosto dell'euro gli do un sacchetto di pane o un succo di frutta
2018-03-14 10:29:40
come si fara' far sgombrare i nomadi?
2018-03-14 17:44:01
purtroppo c'è un solo modo. Come fatto già a Padova e ieri l'altro a S:Martino di Lupari ... dandogli una casa. Altrimenti restano nomadi e ce li ritroviamo a turno sottocasa. Un loop infinito visto la natalità di queste etnie. Poi comunque non si risolve il problema del carrello e del resto (furti e quant'altro). Questi non hanno e non vogliono un "reddito regolare" sarebbe come ingabbiarli nel nostro sistema. Loro vogliono essere border-line da sempre (mordi e fuggi). Sic - molto triste ... triste ... davvero
2018-03-14 10:18:52
la colpa di tutto cio di ki e'? di nessuno , vero!