A dodici anni si presenta a scuola ​con una pistola scacciacani

PER APPROFONDIRE: campodarsego, pistola, scuola, studente
A dodici anni si presenta a scuola  con una pistola scacciacani

di Luca Marin

CAMPODARSEGO - «Non c'è nessuna volontà di allontanare il ragazzo che ha portato un'arma giocattolo a scuola, non vogliamo nessuna discriminazione, l'unica cosa che abbiamo chiesto al preside è quella di intraprendere un percorso formativo educativo per  lui e i suoi compagni di classe. Per questo motivo un referente del comitato monitorerà l'andamento della classe II A e verificherà se le iniziative assunte dalla dirigenza scolastica producano gli effetti sperati». Martedì sera si è riunito il Comitato genitori della scuola comprensiva di via Giovanni da Cavino di Campodarsego per parlare del fatto che ha visto protagonista un dodicenne che frequenta appunto la II A , il quale  venerdì scorso durante l'orario scolastico ha estratto dallo zaino una pistola scacciacani della famiglia per una bravata davanti agli amici di scuola. Alla riunione hanno partecipato anche i due rappresentanti della classe del ragazzo che hanno esternato la loro versione dei fatti e la preoccupazione per l'accaduto...

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 9 Novembre 2017, 10:58






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
A dodici anni si presenta a scuola ​con una pistola scacciacani
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2017-11-10 09:36:19
Dovrebbero dare la "patente da genitori" a certa gente che non sa in che mondo viviamo.
2017-11-10 09:28:28
Giorni di articoli su giornali e web per una cavolata fatta da un ragazzino di 12 anni; genitori preoccupati (per cosa poi?), fomentati, rabbiosi e superficiali che non sono in grado di valutare serenamente un episodio e che hanno perso l'occasione per insegnare qualcosa di importante figli. Di tutta la faccenda, quello che mi preoccupa sono gli adulti.
2017-11-09 18:13:12
il piccolo porta un giocattolo in classe e si scatena il putiferio alimentato dai soliti noti per aumentare la fobia delle vere armi detenute legalmente... qualcuno ha un po' paura del cittadino onesto che detiene armi legalmente...
2017-11-10 09:32:44
Chiamasi "procurato allarme" . La legge si deve rispettare e non vi sono eccezioni. Te ne parla un istruttore istituzionale nel maneggio di armi. P.s. Ma questo che genitori si trova? poveraccio !
2017-11-09 16:26:35
solo ragazzini, quasi ancora bambini. non vedo così di grave da mobilitare il gazzettino