Si rifiuta di "prestargli" la bici: 21enne pestata e rapinata al parco

PER APPROFONDIRE: arena, bici, padova, parco, pestaggio, rapina
Si rifiuta di "prestargli" la bici: 21enne pestata e rapinata al parco

di Marina Lucchin

PADOVA - «Prestami la bicicletta!». E al rifiuto della ragazza, giù un pugno al costato e un calcio fino a farla cadere dal velocipede, rubarlo e scappare via. È successo lunedì pomeriggio, intorno alle 14.30 ai giardini dell'Arena, regno indiscusso dei venditori di bici rubate, spacciatori e altri personaggi poco raccomandabili, tanto che spesso scattano i blitz delle forze dell'ordine. 

Vittima della rapina, avvenuta in pieno giorno, nel cuore di Padova, sotto gli occhi di numerose persone, è una studentessa di 21 anni residente a Selvazzano. Raggiunge abitualmente la città in sella alle sue due ruote ecologiche ogni volta che il meteo lo consente, come ieri, una bella giornata di ottobre con temperatura mite e sole spendente.

La giovane stava attraversando i giardini sulla sua bicicletta ed era quasi arrivata al cancello, quando è stata avvicinata da un giovane straniero, 21enne anch'esso, Falagie Jaiteh, che l'ha fermata. A quel punto le ha chiesto di prestarle la bicicletta e lei, ovviamente, si è rifiutata...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Ottobre 2017, 11:25






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Si rifiuta di "prestargli" la bici: 21enne pestata e rapinata al parco
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 23 commenti presenti
2017-10-12 07:08:20
"regno indiscusso dei venditori di bici rubate, spacciatori e altri personaggi poco raccomandabili". Si costruisce un mega carcere in nord Africa. Si danno 100 euro a loro per ogni detenuto che ci tengono, meno della metà di quello che costa a noi e il doppio di uno stipendio mensile da loro. Poi si prende l'esercito e si fanno delle belle retate, si caricano tutti questi "regno indiscusso dei venditori di bici rubate, spacciatori e altri personaggi poco raccomandabili" e si portano la. Problema risolto.
2017-10-12 06:23:01
Basta un asemplice foratura alla loro bici legittimamente ( o precedentemente )posseduta, che pretendono ilcambio come per i cavalli del Pony express.Incapaci a riparare una gomma , anzi , anche se solo sgonfia, troppa fatica pomparla.
2017-10-11 21:28:55
Complimenti,continuate ad "integrare" criminali,che bella pensione che ci pagano queste "risorse".
2017-10-11 19:41:36
Tutti i reati al di sotto di una (molto alta) soglia di gravità sono ormai espressamente tollerati dalle autorità. mentre i cittadini per bene, identificabii e solvibili, sono massacrati di tasse, balzelli, oneri e adempimenti burocratici. Per loro multe e sanzioni se usano il modello blu invece che verde e non lo presentano all'orario esatto, magari su un un sito che non funziona. Ti rapinano? Ti derubano? Ti oltraggiano? Mettitela via, e ringrazia che non ti hanno ammazzato e se a casa tua ti lasciano ancora fare i @@@@@ tuoi senza darti troppo fastidio
2017-10-11 19:14:12
come si può pretendere il contrario? è una risorsa, dissero i cari parlamentari. bene bene