Il racconto di Michela nell'inferno di San Vito: «Mancavano le scialuppe»

Il racconto di Michela nell'inferno di San Vito: «Mancavano le scialuppe»
TREVISO/PADOVA - Il fuoco che dalla montagna scende a valle facendosi sempre più vicino e più di ottocento persone che sgomitano per salire sulla manciata di gommoni arrivati in spiaggia per metterli in salvo. Nell'inferno di San Vito Lo Capo dove mercoledì un rogo gigantesco ha ingoiato migliaia di ettari di macchia mediterranea, c'erano anche Francesco Li Volsi e Michela Sostero, volti noti a Treviso dove gestiscono un negozio di antichità in Calmaggiore, e il figlio di 11 anni. La moglie è padovana. Erano arrivati pochi giorni prima al resort Calampiso, un piccolo paradiso incastonato fra le calette sulla costa siciliana, a pochi passi dall'ingresso dello Zingaro, la più antica di tutta la regione.
«La scena in spiaggia è stata indimenticabile - racconta Michela -. Gli occhi bruciavano, mancava l'aria e quando abbiamo visto che i gommoni erano pochi abbiamo temuto il peggio: c'è stato un arrembaggio violento alle scialuppe, la gente sgomitava senza badare alla presenza di anziani e bambini. Io e mio figlio siamo stati tirati giù un paio di volte prima di riuscire a partire. Mio marito Francesco invece, che inizialmente non riuscivo a trovare, è salito per ultimo: è rimasto per tutto il tempo ad aiutare gli altri a salire sulle scialuppe».

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 14 Luglio 2017, 05:02






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il racconto di Michela nell'inferno di San Vito: «Mancavano le scialuppe»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2017-07-15 10:13:48
Le scialuppe??? Nn erano mica su una nave da crociera!!
2017-07-14 17:20:24
Anche oggi in Polesine non c'è due senza tre
2017-07-14 17:06:48
Comunque colpa dei governi di destra in lega compreasa andate a lagnarvi da loro
2017-07-14 13:06:48
Si salvi chi puo'.....
2017-07-14 12:09:26
... le scialuppe sono tutte più a sud.. c'è mosè da salvare... in ferie andate a chioggia, tra l'altro imparerete un po di storia..