Muore in culla a due mesi, il papà: «Ho provato di tutto per salvarla»

PER APPROFONDIRE: bimba, due mesi, melissa, morta, ponte san nicolò
Muore in culla a due mesi, il papà: «Ho provato di tutto per salvarla»

di Cesare Arcolini

PONTE S. NICOLO'  (Padova) - «Alle tre di notte la piccola Melissa ha preso il latte da mamma Roxana. Quattro ore dopo il suo cuoricino non batteva più». Il dramma familiare si è consumato a Ponte San Nicolò, alle porte di Padova.  Lo racconta,  con gli occhi lucidi, papà Mihai Popa, 31 anni, originario della Romania, da oltre 10 anni residente a Ponte San Nicolò. L’8 gennaio, quando alle 7 si è alzato per andare a lavorare, ha dato un bacio a Maria Melissa, non ancora due mesi, e ha fatto la drammatica scoperta.  «Il suo corpicino era ghiacciato,  ho svegliato subito mia moglie, le ho detto di chiamare il 118. Nel frattempo ho provato in tutte le maniere a rianimarla, ma quando i sanitari sono arrivati mi hanno detto che non c’era più nulla da fare. Per noi un'esperienza terribile».

Sul corpo della piccola Melissa verrà effettuata l'autopsia. 


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 13 Gennaio 2018, 06:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Muore in culla a due mesi, il papà: «Ho provato di tutto per salvarla»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-01-14 15:24:10
Quando succede in bambini di qualche settimana in piu' i novax attribuiscono al vaccino la causa della morte.