Litiga con l'amico, poi lo travolge con il furgone: arrestato

Lite con l'amico albanese, sale sul  furgone, l'insegue e poi lo travolge
PIAZZOLA S/B (Padova)  - Una banale lite con un amico si trasforma in tentato omicidio. In manette è finito Luca Zambello, 43 anni, titolare di un'impresa edile di Piazzola sul Brenta. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, domenica sera il 43enne ha  litigato con un conoscente albanese di 31 anni sempre di Piazzola. I due, sembra dopo un fitto scambio di minacce e offese, sono usciti dalla casa e l'albanese si è incamminato a piedi verso casa, mentre Zambello si è messo alla guida del suo furgone seguendolo.

Poi, sempre secondo l’accusa, Zambello ha ingranato la retromarcia e ha puntato sul 31enne, che è riuscito a schivare il mezzo. Ma Zambello lo avrebbe nuovamente puntato colpendolo in pieno e scaraventandolo contro una cancellata in ferro: l'uomo ha riportato una frattura, mentre il conducente del mezzo è stato arrestato.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 21 Febbraio 2018, 06:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Litiga con l'amico, poi lo travolge con il furgone: arrestato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-02-21 18:15:17
mamma mamma ... quanti skei che ghe toca tirar fòra adesso
2018-02-21 15:57:42
Probabilmente si trattava di regolamento di conti.
2018-02-21 12:33:33
Meraviglie padovane....
2018-02-21 11:53:41
... per fortuna che erano solo amici... amicizia globalizzata. amicizia maltrattata.. moglie ed amici dei paesi tuoi dice la maxima..
2018-02-21 10:43:03
Arrestato? Se il racconto del giornalista è vero, l'arresto è sacrosanto. Ma immaginate se alla guida del furgone ci fosse stata una risorsa...