Incubo Pfas, a scuola solo minerale anche per cucinare i cibi

PER APPROFONDIRE: acqua, incubo, montagnana, pfas
Incubo Pfas, a scuola solo acqua  minerale anche per cucinare i cibi

di Ferdinando Garavello

MONTAGNANA - Niente più acqua di rubinetto all'educandato San Benedetto. Lo ha deciso venerdì la scuola di Montagnana andando  incontro alle richieste delle famiglie: nel mirino ci sono i Pfas, che sono arrivati a Montagnana  tramite l'acqua di falda. La scuola che ospita centinaia di studenti (dalle elementari alle superiori)   ha un convitto e ha valutato in base alle analisi effettuate dalla sanità veneta sui residenti di ricorrere all'uso di sola acqua in bottiglia: niente più acqua di rubinetto quindi per la cottura dei cibi, e neanche in tavola, o nelle merende e nei distributori di bevande. Si tratta di un impegno  oneroso per la scuola e alle famiglie è stato chiesto, in attesa di conoscere la tempistica dell'intervento regionale sugli acquedotti della zona, un contributo economico.

Resta da capire cosa faranno le altre scuole montagnanesi, alle quali le famiglie hanno chiesto da tempo di eliminare la rete idrica pubblica dalle fonti di approvvigionamento. Nel frattempo si è riunita ieri mattina per la prima volta la commissione sui Pfas istituita dal consiglio regionale del Veneto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 12 Settembre 2017, 05:01






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Incubo Pfas, a scuola solo minerale anche per cucinare i cibi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2017-09-12 15:16:58
Siamo spiacenti non ci sono denari pubblici per le bonifiche, né tantomeno per la prevenzione agli inquinamenti, né alle riforestazione, il denaro viene utilizzato per altre operazioni di consenso elettorale
2017-09-12 11:38:24
Non cruciatevi. Acqua inquinata e amianto nelle scuole non sono di pertinenza del ministro della salute Lorenzin. Non dispero: se un giorno Lorenzin,Guerra e glaxo dovessero infilare interessi anche in questo forse produrranno vaccini adatti per scongiurare l 'avvelenamento delle acque ed evitare che un mesotelioma pleurico stronchi vostro figlio a nemmeno 30 anni.
2017-09-12 11:27:21
Come a Trapani negli anni' 60, raggiunta l'unità...
2017-09-12 11:03:42
Come al solito, i posti di lavoro della Miteni valgono più della salute di qualche migliaio di cittadini.....
2017-09-12 10:58:57
Se la scienza chimica ha inventato i pfas, ora deve darsi da fare per inventare procedimento per catturarli e filtrali.Nulla si crea e nulla si distrugge, tuttalpiu' si trasforma.Ottenuto ilprodotto "Buono", il processo chimico industriale deve anche provvdere a trattenere i composti secondari, eliminarli sbolognandoli non equivale a farli sparire . Prima viene tradito Lavoisieur...poi i cittadini.