Progetto tram, i due comitati insorgono e sfilano in centro

PER APPROFONDIRE: corteo, padova, protesta, tram
La manifestazione dei no-tram
PADOVA - I "no-tram" scendono in strada. Ieri mattina ha sfilato il corteo organizzato dal “Comitato no rotaie", che raccoglie cittadini e commercianti contrari al progetto dell’amministrazione sulla linea Sir 3, dalla stazione ferroviaria a Voltabarozzo. I manifestanti si sono incamminati verso via Facciolati dove, di fronte all’ufficio postale, si sono congiunti con i rappresentanti del “Comitato #No Tram”. A dare l’adesione anche i rappresentanti dell'opposizione in consiglio comunale. «Dopo sei mesi di richieste e proteste ancora non abbiamo risposte - hanno detto i comitati - I cittadini hanno dei diritti, le proteste non si fermeranno». Ma il vice sindaco Arturo Lorenzoni replica: «Una protesta ideologica, noi andiamo avanti per la nostra strada»

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 15 Aprile 2018, 06:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Progetto tram, i due comitati insorgono e sfilano in centro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-04-21 15:41:25
omteressante vedere come, politici di sinistra e professori universitari di lista civica, siamo così legati ai soldi. Con una mano sul cuore e l'altra sul portafogli.
2018-04-16 20:19:29
Cosa suggeriscono i comitati per migliorare la situazione del traffico cittadino?
2018-04-19 13:58:05
Cosa vuole che suggeriscano, andare a piedi. Tanto a degli sfacendati perditempo il tram non serve.
2018-04-16 09:08:54
La cosa peggiore che si può fare è una via di mezzo con auto e bus che convivono creando il collasso della circolazione. Bisogna rassegnarsi al fatto che il trasporto in città non può che essere su mezzo pubblico e non esistono mezzi con parti capacità di trasporto.
2018-04-15 15:52:26
Ci sono TRAM ELETTRICI CHE NON richiedono ROTAIE..grazie ad una particolare vernice che si mette sulle strade ed offre piu' CAPIENZA.......questo Arturo Lorenzoni dovrebbe saperlo ...non e' la materia che lui INSEGNA o INSEGNAVA all'Universita' Patavina?