Ecco il telelaser di ultima generazione:
automobilisti filmati a un chilometro

PER APPROFONDIRE: padova, polstrada, telelaser
Il nuovo telelaser

di Gabriele Pipia

PADOVA - Rallento appena vedo la pattuglia e poi premo nuovamente il piede sull’acceleratore quando me la sono lasciata alle spalle? Non servirà ad evitare una multa salata. Gli automobilisti padovani ora devono fare i conti con un occhio elettronico in più. É il telelaser di ultima generazione arrivato da poco tempo in dotazione alla Polizia Stradale di Padova (ce ne sono solamente dieci in tutta Italia). Dotato di un binocolo interno, questo dispositivo riesce a salvare dentro una propria scheda sim le immagini filmate fino a un chilometro e duecento metri di distanza. Una distanza davvero notevole che consente agli uomini della Stradale di accertare non solo la velocità dei veicoli in avvicinamento e in allontanamento, ma anche il comportamento dei conducenti. «Pensiamo a due violazioni molto comuni come l’utilizzo del telefonino e il mancato uso della cintura - spiega il dirigente Gianfranco Martorano -. Con questo telelaser di ultima generazione riusciamo a notare anche quei guidatori che tolgono il telefonino o allacciano le cinture solamente quando si avvicinano alla pattuglia». Il telelaser è mobile, risulta molto efficace soprattutto nei lunghi rettilinei e viene utilizzato dalla Polstrada padovana in diversi tipi di strade, dalle Statali alle extraurbane passando per le autostrade.



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 30 Marzo 2018, 06:25






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ecco il telelaser di ultima generazione:
automobilisti filmati a un chilometro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 70 commenti presenti
2018-04-01 14:40:12
Quindi fa anche le curve dal momento che i rettilinei sono pochi a P.D. e poi limite a 90 ditemi voi dove puoi farlo dal momento che alla mattina vedi Strada del Santo fascia 8-9,30;13 e serale , bisogna andare contenti se vai gia ha 30 con il traffico che c'e'
2018-03-31 16:40:11
meraviglioso. guardate come si concentrano sui nuovi prodotti per sanzionare gli atomobilisti. Guardate poi la soddisfazione del capitano dei vigili. Anzi , gia' che lo avete messo in foto, chiedetegli come siamo messi a Padova con la delinquenza, specie nella zona stazione . Mi piacerebbe proprio saperlo da lui in prima persona
2018-04-04 13:52:23
quello della foto? non è sicuro un capitano dei vigili ma un colonnello (o cos'è questore commissario)della "Polizia stradale"
2018-03-31 10:10:21
Per fare cassa si trovano i soldi, per liberare la stazione dei treni dalla delinquenza no.
2018-03-31 09:05:32
L'importante e far cassa.....