Pensioni, gli ex dipendenti pubblici
percepiscono il 50% in più dei privati

PER APPROFONDIRE: inps, padova, pensioni
Un ufficio Inps

di Gabriele Pipia

PADOVA - Si va dai 1.472 euro dei dipendenti degli enti locali ai 4.607 euro incassati dai medici che lavoravano nel sistema sanitario nazionale. Le somme sono lorde e naturalmente si tratta di una media, ma i numeri parlano chiaro e consentono di fotografare la realtà provinciale. Stiamo parlando delle pensioni percepite dai padovani impegnati nel comparto pubblico. In tutta la provincia di Padova sono 40.290 e in media gli ex dipendenti pubblici incassano ogni mese 1.893 euro lordi. Una cifra decisamente superiore rispetto a 898 euro, importo medio mensile delle pensioni relative ai settori privati. I dati sono quelli dell’osservatorio statistico nazionale dell’Inps. Confrontando le pensioni del settore pubblico con quelle del settore privato, balza immediatamente all’occhio che le prime sono superiori di oltre il 50%: parliamo mediamente di 995 euro in più ogni mese.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 8 Gennaio 2018, 06:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pensioni, gli ex dipendenti pubblici
percepiscono il 50% in più dei privati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 62 commenti presenti
2018-01-09 21:39:56
in pratica il medico, il poliziotto, il vigile del fuoco, ecc, secondo fabrizioalla, non dovrebbero essere pagati e offrire allo stesso fabrizioalla i loro servigi gratis. Curiosa ipotesi.
2018-01-09 11:31:11
i dipendenti pubblici versano i loro contributi con il denaro pubblico, quindi non versano praticamente niente, lo prendono da noi per farsi la pensione loro, mentre i privati versano il denaro del lro lavoro per avere pensioni da fame dopo 44 anni di lavoro, credo che sia giusto parificarle in base al numero di anni marchette "settimane effettive lavorate non 2x1" e non di contributi verersati, perché le migliaia di generali per un giorno che l'italia ha per legge, a 5000 euro al mese netti, fanno schifo.
2018-01-09 17:22:08
secondo lei uno che fa l'infermiere o lavora all'anagrafe o altro lavoro(e lasciamo perdere i fannulloni che esistono dappertutto anche nel privato)rubano lo stipendio??? prima di scrivere scemenze ci pensi e rifletta poi scriva e si VERGOGNI ad offendere persone che non conosce e non sa quanto lavorano ancora si vergogni
2018-01-09 21:04:19
io continuo a pensare o che lei è figlio di maresciallo o che è maresciallo/graduato (puglia?) per la sua ira rancorosa contro i generali. Vede il problema non è scannarsi tra dipendenti pubblici a chi merita meno, il problema è gestire le pensioni di tutti gli italiani in maniera corretta. A me fa fremere molto di piu' l'importo delle pensioni recenti di qualche sindacalista
2018-01-11 14:16:05
si legga questo www.ilgazzettino.it/nordest/pordenone/caporalato_operai_lavoro_nero_olbia_nordest-3476989.html