Case, boom di affari alla Guizza: al Borgomagno i prezzi più bassi

PER APPROFONDIRE: borgomagno, case, guizza, immobiliare, padova, prezzi
Padova vista dall'alto

di Marina Lucchin

PADOVA - I prezzi delle case scendono ancora e gli affari aumentano. Per quanto riguarda gli affitti, invece, Padova è la seconda più cara del Veneto dopo Venezia. E se un metro quadrato in città costa 1.743 euro, a Castelbaldo non supera i 215. Ma si parla, ovviamente, di medie perchè anche in città i prezzi variano. E non di poco. Il costo più alto al metro quadro lo si trova nella zona fra le Riviere e via XX Settembre: qui un metro quadro costa 2.767 euro. Seguono a ruota Carmine, Savonarola, Riviere Esterne, Porta San Giovanni, Citta Giardino, Santa Giustina, Santo e Santa Sofia poi  il Portello, Madonna Pellegrina, S. Rita e Nazareth.

Le zone semicentrali variano dai 1.157 euro di Ponte di Brenta e i 1.273 di Voltabarozzo, Bassanello e Paltana. Le zone periferiche, ovvero Ponterotto, Montà, Mandria, Salboro, Camin e Granze di Camin si attestano sui 1.151 euro al metro quadro. Gli affari maggiori si registrano alla Guizza, in discesa ancora l'Arcella e in particolare il Borgomagno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 12 Febbraio 2018, 06:25






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Case, boom di affari alla Guizza: al Borgomagno i prezzi più bassi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-02-12 10:41:58
prezzi ancora gonfiati e non corrispondenti per la qualità degli immobili sulla piazza...se dovete comprare fatelo secondo valore di rendita catastale (non secondo il mercato)...considerando che poi, i soldi risparmiati, dovrete usarli per le ristrutturazioni profonde (non i soliti maquillage che i venditori fanno). Guizza e Arcella sono aree con immobili degli anni 60....non di primo pelo.
2018-02-12 14:15:23
Prezzi bassissimi, provi a costruire il nuovo! Ridicolo poi credere che la rendita catastale, soprattutto per le costruzioni più anziane, abbia un minimo di relazione con il loro valore effettivo.
2018-02-12 15:12:41
Binariciuto, rispetto il tuo pensiero, ma secondo me i prezzi sono ancora alti per le zone indicate (da considerare che sono state le prime aree edificate). Inoltre i "due" sindaci avevano promesso che a Padova si sarebbe incentivato la ristrutturazione, togliendo la possibilità di edificare il nuovo...invece in zona capolinea tram Guizza continuano a cementificare le aree verdi. In fase di vendita (rogito), il valore minimo su cui pagare le tasse allo Stato è la rendita catastale rivalutata, visto non acquisterei mai un immobile vecchio secondo le stime immobiliari (tanti soldi) per poi attaccarci altri soldi per mettere amano ad impianti vetusti. Se proprio devo pagare secondo quello che vuole il venditore, allora compro nuovo.
2018-02-12 09:04:56
la guizza... un postaccio!...