Lunedì 25 Giugno 2018, 11:25

​Via Sorio, gli ultimi negozianti: «Noi, circondati dal degrado»

PER APPROFONDIRE: degrado, padova, via sorio
Via Sorio, gli ultimi negozianti: «Noi, circondati dal degrado»

di Eva Franceschini

PADOVA - In città il degrado procede a macchia di leopardo', con quartieri fiorenti dove non mancano negozi interessanti e strade asfaltate, e altri rioni che sembrano letteralmente abbandonati a loro stessi.

VICINO AL CENTRO
È il caso dell'area che gravita attorno a via Sorio, ad un passo dal centro e dalla tangenziale, dove le attività commerciali stanno progressivamente perdendo capacità attrattiva e molte, purtroppo, stanno decidendo di chiudere le serrande definitivamente. E sono proprio loro, i commercianti, ad aver alzato le barricate contro l'amministrazione, accusata di indifferenza nei riguardi di questa parte di città. Prima il pulisecco, poi l'edicola, e la
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​Via Sorio, gli ultimi negozianti: «Noi, circondati dal degrado»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-06-25 16:14:29
E' la Padova che i padovani hanno voluto....chi e' causa del suo mal....
2018-06-25 15:16:51
In tutto il mondo, e quindi anche in Italia, nel Veneto, e a Padova, l'immigrazione porta ad un abbassamento di salari da parte dei lavori "piu' umili" (e compteono gia' con l'AUTOMAZIONE), piu' avanti nel tempo (il periodo cambia da societa' in societa') l'integrazione avviene e porta nuove dinamiche e opportunita' per tutti. Questo presuppone che la migrazione sia LEGALE, affiche' tutto cio' --idealmente -- debba avvenire. Ora, a Padova, siamo all'inizio della prima fase di cui neppure si puo' stimare la durata e l'intensita' visto che c'e' molta migrazione clandestina --quanta? io non lo so.
2018-06-25 15:14:01
Degrado in Via Sorio? Ma quando mai. L'unico problema per i commercianti e' che e' quasi impossibile trovare un parcheggio.
2018-06-25 13:54:15
Mia nonna diceva: "Il mal voluto non fu mai troppo"...
2018-06-25 12:33:42
... ma quale indifferenza.. partecipazione ampia e convinta alla sostituzione etnico culturale commerciale ( è un unicum ) dell'indigeno.. poco progressista.. padova ma soprattutto i padovani lo meritano, anzi. no. anelano. lamentarsene è da ipocriti..