«Attenti a questi 8 ladri, ora sono in cella ma torneranno in circolazione»

PER APPROFONDIRE: carabinieri, ladri, padova
Le foto dei ladri ora in carcere

di Gabriele Pipia

PADOVA -  «Guardate bene queste facce, tenete a mente questi ladri». Il colonnello Oreste Liporace, comandante provinciale dei carabinieri di Padova, parla con tono deciso e agita con la mano un foglio bianco. Su quel pezzo di carta sono stampate in bella mostra le foto segnaletiche di otto uomini arrestati nel Padovano negli ultimi mesi, dai primi di ottobre ai giorni delle feste natalizie. «Sono stati arrestati dai carabinieri perché autori di furti in abitazioni - sottolinea Liporace -. Quando torneranno in libertà, potrebbero riprendere le loro illecite attività. Sono di etnia albanese e appartengono a famiglie di gitani o di girovaghi.
 
 


Fissano i loro obiettivi nelle prime ore del pomeriggio, per poi passare all’opera nelle fasce serali». Il comandante provinciale parla dopo aver illustrato un vademecum, composto da 22 consigli, per difendersi dai furti nelle case e nei garage. Dopo l’ondata di colpi messi a segno negli ultimi tre mesi, il fenomeno si è placato nelle ultime settimane ma i carabinieri prevedono che molte bande potrebbero tornare in azione nei prossimi giorni, quando molti lavoratori torneranno in ufficio dopo le feste natalizie e quindi le case saranno più spesso vuote.


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 5 Gennaio 2018, 06:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Attenti a questi 8 ladri, ora sono in cella ma torneranno in circolazione»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 126 commenti presenti
2018-01-07 15:56:41
semplice modo per dire "se li prendere sul fatto, non chiamateci, tanto non possiamo nulla".
2018-01-06 19:19:13
mio nonno diceva libero il ladro dentro il giudice...
2018-01-06 19:18:29
chiaramente non sono della nostra razza... quindi che senso averli tra di noi... ditemi cosa fanno tra di noi... ma attenzione non dobbiamo essere razzisti non dobbiamo avere pregiudizi non dobbiamo essere egoisti... dimenticano i preti che Gesu disse "ama il tuo prossimo come te stesso" ossia ama i tuoi simili chi è con te non chi è contro di te ma la chiesa ha stravolto il significato e questi sono i risultati
2018-01-06 22:10:34
scusa il particolare, si dovrebbe dire etnia, non razza.
2018-01-07 20:20:23
shopUser: daccordo con te.. tuttavia sulla tua citazione del Vangelo, mi pare sia tu a stravolgerne il significato. Sta scritto " ama il tuo prossimo come te stesso." punto. Se tu aggiungi altre parole, sei tu che lo stravolgi. Se non si è daccordo con Gesù, non ha senso citarlo professandosi suoi giusti interpreti.