Autobus urta il furgone dei rifiuti: operaio 57enne muore schiacciato

Autobus urta il furgone dei rifiuti:  operaio 57enne muore schiacciato  Autista denunciato: omicidio stradale
PADOVA - Un operatore ecologico della ditta Sea Service, che si occupa della raccolta dei rifiuti nel comune di Abano Terme, è morto dopo essere stato investito da un autobus mentre cambiava i sacchetti della spazzatura lungo la strada.

Il bus coinvolto nell'incidente fa servizio dalla zona termale all'aeroporto Marco Polo di Venezia e, nell'affrontare una rotonda, ha urtato il furgone dei rifiuti, fermo sul ciglio della strada. L'operatore ecologico Stefano Fontana, originario di Piove di Sacco e residente a Codevigo, 57 anni, stava risalendo nell'abitacolo in quel momento ed è rimasto schiacciato. L'ambulanza ha trasportato il ferito al pronto soccorso di Abano, dove è morto poche ore dopo per choc emorragico post traumatico. L'autista dell'autobus di Busitalia Veneto è stato denunciato dai carabinieri per omicidio stradale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 14 Maggio 2018, 18:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Autobus urta il furgone dei rifiuti: operaio 57enne muore schiacciato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-05-15 08:51:40
IL problema e' che ad Abano alcune rotonde sono talmente piccole di diametro che autobus e camion fanno fatica a girarci, in alcuni casi richiedono piu' di una manovra. Inoltre c'e' la pessima abitudine dei bus turistici di fermarsi lungo la strada per far salire/scendere i clienti degli hotel recando sia disagio alla normale circolazione che rischio incidenti tra i veicoli che sopravvengono oltre al fatto che i passeggeri vagono attorno al mezzo inebetiti.
2018-05-15 08:35:37
E' omicidio colposo in questo caso. Vi è omicidio stradale se l'autista (se reo) è drogato o ubriaco oppure contravviene ad alcune norme del cds tipo velocità o inversione ad U in un posto dove non consentito. Dispiace per la perdita così come per il povero autista che di certo non se l'è cercata.
2018-05-14 19:11:33
Spiace molto per tutti, tuttavia penso che gli autisti di bus e corriere perdano un pochino di senso della realtà e misura nel tempo. Guidano come fossero in auto, si prendono la precedenza, fermano il bus in mezzo alla strada provocando sorpassi e pericolo. Sono molto mo,to peggio dei camionisti slavi questi.
2018-05-14 20:34:21
La invito a osservare le insolite manovre alle 6 di mattina degli operatori ecologici. Ognuno credo abbia le proprie colpe così come le proprie ragioni.
2018-05-15 05:53:10
Si fermeranno dove previsto. Il sorpasso di un autobus in sosta e` vietato.