Non prenotano il barbiere, detenuti aggrediscono le guardie con lamette

PER APPROFONDIRE: aggressione, detenuti, guardie, lamette, padova
Non prenotano il barbiere, detenuti aggrediscono le guardie con lamette
PADOVA - Clima incandescente alla Casa di reclusione Due Palazzi. L'introduzione del modello di vigilanza dinamica, cioè l'opportunità per i detenuti di muoversi liberamente all'interno dei loro reparti, e la cronica carenza di organico degli agenti di polizia penitenziaria, continuano a favorire le aggressioni alle forze dell'ordine. L'ultima risale a tre giorni fa. Ed è stata ancora una volta provocata da ragioni pretestuose, al solo scopo di creare disordini all'interno della struttura carceraria. Protagonisti tre magrebini, detenuti per spaccio di sostanze stupefacenti, e ripetutamente segnalati in passato all'autorità giudiziaria per minacce e atteggiamenti oltraggiosi agli uomini in divisa. Il terzetto non aveva prenotato il servizio di barberia. Quando gli agenti hanno verificato che i loro nominativi non erano in lista non li hanno autorizzati a recarsi dal barbiere. I magrebini hanno abilmente cercato di aggredire un paio di guardie penitenziarie. Si erano nascosti in bocca alcune lamette. 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 17 Giugno 2017, 05:02






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Non prenotano il barbiere, detenuti aggrediscono le guardie con lamette
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2017-06-17 17:55:57
mi raccomando...al ballottaggio sapete chi votare...sempre PD.
2017-06-17 16:40:04
mandare ogni straniero a scontare la pena al paese natio,e per quelli che restano, pane ed acqua!!
2017-06-18 11:06:19
si!!!! pane raffermo e acqua marcia
2017-06-17 13:24:49
Dicono che i carceri italiani sono intasati...ma buona meta' e' occupata da questa tipologia ...di clienti. Se occupati in Zone disastrate a sgombrare macerie con pala e carriola....starebbero piu' quieti.
2017-06-17 12:38:41
Immagino che siano stati inseriti, questi gentiluomini, in un qualche programma di "recupero" ?