Meriem, la ragazza scomparsa:
«Non vedo l'ora di tagliare teste»

PER APPROFONDIRE: arzergrande, indagine, isis, meriem rehaily
Meriem reahaily
ARZERGRANDE - Meriem Rehaily, la marocchina 21enne di Arzergrande fuggita da casa nel luglio 2015 per andare a combattere in Siria sulla quale pende un mandato internazionale d'arresto, secondo quanto riporta il Corriere.it, sarebbe finita in un campo di addestramento del Daesh a Raqqa e poco prima di partire, commentando la foto di una decapitazione, avrebbe scritto a un'amica: «Non puoi immaginare quanto ho goduto ieri, non vedo l'ora di piegare uno e togliergli la testa».
Meriem il giorno prima di sparire aveva scritto su Twitter: «Dio, ho promesso il mio pegno di fedeltà e lo rinnovo per il principe dei fedeli, il mio Cheick Abu al-Baghdadi».
Gli investigatori sul computer della ragazza hanno trovato messaggi che ineggiano alla jihad: «Non ci fermeremo - scriveva - fino alla conquista di Roma».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 3 Settembre 2016, 09:43






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Meriem, la ragazza scomparsa:
«Non vedo l'ora di tagliare teste»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 27 commenti presenti
2017-01-17 10:58:36
@UBoot certo che se quelli della "seconda generazione" sono piu' pericolosi dei genitori ancor meglio sarebbe che non arrivassero neppure quelli della prima.[il che lapalissianamente esclude a priori che ci sia la "seconda"]
2016-09-04 11:15:25
Questa è fuori di testa come la maggior parte degli indottrinati religiosi. Speriamo che almeno rimanga dov'è e non ritorni più , se poi anche la sua famiglia decidesse di partire non ci arrabbieremo di sicuro.
2016-09-04 09:35:49
Una giovane stolta se ne va, l'importante è che non torni. Io vieterei il loro rimpatrio. Chi fa una scelta cosi deve pagarne le conseguenze.
2016-09-04 06:17:38
In attesa di scatenare i suoi istinti omicidi, l'avranno addestrata a ben altre imprese a conforto dei gran guerrieri..
2016-09-03 19:51:52
Questa è pazza! E la religione non c'entra. Questa è pazza e basta.