Meriem, la ragazza scomparsa:
«Non vedo l'ora di tagliare teste»

PER APPROFONDIRE: arzergrande, indagine, isis, meriem rehaily
Meriem reahaily
ARZERGRANDE - Meriem Rehaily, la marocchina 21enne di Arzergrande fuggita da casa nel luglio 2015 per andare a combattere in Siria sulla quale pende un mandato internazionale d'arresto, secondo quanto riporta il Corriere.it, sarebbe finita in un campo di addestramento del Daesh a Raqqa e poco prima di partire, commentando la foto di una decapitazione, avrebbe scritto a un'amica: «Non puoi immaginare quanto ho goduto ieri, non vedo l'ora di piegare uno e togliergli la testa».
Meriem il giorno prima di sparire aveva scritto su Twitter: «Dio, ho promesso il mio pegno di fedeltà e lo rinnovo per il principe dei fedeli, il mio Cheick Abu al-Baghdadi».
Gli investigatori sul computer della ragazza hanno trovato messaggi che ineggiano alla jihad: «Non ci fermeremo - scriveva - fino alla conquista di Roma».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 3 Settembre 2016, 09:43






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Meriem, la ragazza scomparsa:
«Non vedo l'ora di tagliare teste»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 27 commenti presenti
2016-09-03 09:58:34
E pubblicare queste indiscrezioni non contribuiscono ad altro se non ad alimentare l'odio .-
2016-09-03 10:11:12
Che diceva suo papà? Che bisognava riportarla indietro perchè temeva per la sua vita? Mh mh sì,sì giusto. Sta facendo proselitismo e pure mal fatto: fra quegli animali il 90% delle donne servono da incubatrici,sfogo per lombi o,finito quest'uso,diventano banche del sangue per i combattenti.
2016-09-03 10:12:44
la stupiditĂ  umana non ha limite,chi crede in un dio vuol dire che si sente un cane domestico
2016-09-03 10:13:58
Torna? Ma quando mai? Lasciatela la che sta bene dove si trova.
2016-09-03 10:16:07
Che il suo Allah la abbia in gloria!Credo che lo si possa dire ad una così.