Uno sparo uccise Guerra, assolto il carabiniere Marco Pegoraro

Uno sparo uccise Guerra, assolto il carabiniere Marco Pegoraro
ROVIGO - Il giudice del Tribunale monocratico di Rovigo ha assolto perchè il fatto non sussiste, il maresciallo dei carabinieri Marco Pegoraro. Il militare era alla sbarra per avere sparato e ucciso, il 29 luglio del 2015 a Carmignano di Sant'Urbano, il 33enne Mauro Guerra. Quel giorno gli uomini dell'Arma sono andati a casa del giovane laureato in economia aziendale per convincerlo a farsi ricoverare in psichiatria. Ma lui non ha voluto ed è scappato in mezzo ai campi. Lo ha bloccato il vice brigadiere Stefano Sarto, ma Guerra ha reagito colpendo con violenza al volto il carabiniere.

Il maresciallo Guerra è intervenuto in difesa del militare e prima ha sparato due colpi in aria a scopo intimidatorio, e poi ha mirato su Guerra e lo ha ucciso perforandogli l'addome. Ieri, dopo la lettura della sentenza, la madre di Guerra ha dichiarato: "Lo Stato oggi mi ha ucciso per la seconda volta mio figlio".
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 15 Dicembre 2018, 20:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Uno sparo uccise Guerra, assolto il carabiniere Marco Pegoraro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2018-12-20 02:23:34
Takumar sei scomparso o sei sfuggito ai reali dati di fatto? Dobbiamo armare gli infermieri psichiatrici e far fuoco sui quotidiani esagitati? O chiamare i carabinieri a pacificare "modo loro" i fuori di testa? Su coraggio, dacci il tuo prezioso parere
2018-12-17 21:10:44
... se ne prenda atto. il fatto non sussiste.. il morto si.. davvero un misterioso mistero . dovrà forse ( o senza forse ) esso risarcire colui che l'ha ucciso ma che non l'ha accoppato per averne leso l'onore ed il prestigio ?
2018-12-17 04:16:56
Tracuman lei confonde l'epilogo col preludio, proprio pechè si vanta di aver visionato i video -solo quelli iniziali quando il Guerra usa una sbarra per minacciare i carabinieri. E gli altri video?Tra l'altro non deve aver nemmeno dato una occhiata all'articolo della Dr.sa Gianesin che tocca ,da professionista , in maniera inconfutabile e puntuale tutti i passi di questa tragedia. I reati non contestati ai carabinieri sono tantj (abuso di potere, omissioni di atti di ufficio, violena privata)non contestati dal magistrato. Tuttavia resta l'omicidio anche se preterintenzionale.Quando il Guerra scappa in mutande per i csmpo ha una sola manetta al polso. Con questa colpisce al volte ilSarto, che riporta lesioni superficiali e guaribiliin pochi giorni. Ma la vista del sangue fa perdere la ragioni al maresscialo, che presa la mira non spara agli arti ma direttamente al tron,fulminando il Guerra."egittima difesa putativa"!!!! Ma bastava saltrgli adosso, bloccargli le cambe...ma cosa credete succeda nei reparti psichiatrici? Gli infermieri non sono armati ed invece di sparae agli esagitati trovano sempre i mezzi per sedarli e calmarli, anche senza l'uso di psicofarmaci.Per farla breve "che il fatto non sussista" è incomprensibile,salvo che questa sentenza non antici o esemplificj la legge sulla sicurezza approvata alla camer
2018-12-16 15:47:00
Non sono un fan dei carabinieri e per quel che riguarda la magistratura lasciamo perdere.... Ma li avete visti i filmati che riprendono l'energumeno? Dite: sareste rimasti voi a trattarci come si è fatto? Il personaggio stava facendo la pelle al milite, che poteva fare il suo collega? Poi c'è tutto il contorno probabilmente discutibile: la correttezza delle procedure, il fatto che il morto fosse probabilmente una brava persona solo col cervello andato improvvisamente in tilt, equivoci a non finire. Ma una sentenza come questa di assoluzione mi appare assolutamente doverosa.
2018-12-16 16:23:20
Io sono un fan dei carabinieri e questi due li metterei a timbrare carte, non servono nemmeno le spiegazioni.