Sabato 16 Giugno 2018, 17:00

Delitto Noventa: la tabaccaia Manuela picchiata in carcere da due detenute

Delitto Noventa: la tabaccaia Manuela  picchiata in carcere da due detenute

di Marco Aldighieri

PADOVA - La tabaccaia Manuela Cacco, in cella nel carcere femminile di Venezia per avere ucciso Isabella Noventa, è stata picchiata da due detenute straniere. La cinquantacinquenne di Camponogara è stata presa a schiaffi per tensioni legate alla convivenza dietro alle sbarre. In spazi piccoli non è facile trascorre intere giornate con chi non la pensa come te. In primo grado con il rito abbreviato Manuela Cacco è stata condannata a sedici anni e dieci mesi di reclusione per omicidio volontario premeditato, soppressione di cadavere, simulazione di reato e stalking nei confronti dell’impiegata di Albignasego. Insieme a lei sono stati condannati a trent’anni i fratelli Freddy e Debora Sorgato.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Delitto Noventa: la tabaccaia Manuela picchiata in carcere da due detenute
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2018-06-18 15:59:36
e questa va in una camera con un presunto profugo anche pugile e spera che gli porti i fiori?
2018-06-17 19:49:15
Povera tabaccaia!!
2018-06-17 19:20:00
Posso dire? Non mi dispiace
2018-06-17 18:01:11
Preziose risorse, contribuiscono al nostro benessere anche dietro le sbarre ...
2018-06-17 17:16:20
che vittima...