Multa con l'autovelox, insulti ai vigili sul web: scattano dieci denunce

Multa con l'autovelox, insulti ai vigili  sul web: scattano dieci denunce

di Lorena Levorato

VIGONZA - Dieci cittadini sono stati denunciati per diffamazione aggravata per aver scritto insulti e offese pesantissime su facebook nei confronti degli agenti della Polizia locale. L'episodio risale all'agosto scorso, quando è stata pubblicata la notizia del bilancio di una serie di controlli e attività di presidio del territorio eseguiti dagli agenti sul territorio nella prima decade del mese. Tra i dati raccolti relativi all'attività ordinaria svolta nel territorio, spiccava la multa appioppata a un automobilista pizzicato a sfrecciare ai 110 all'ora, cioè oltre i limiti consentiti, in discesa dalla tangenziale nord di Padova in direzione di via Garibaldi a Vigonza.

La notizia della multa, rilevata dai vigili attraverso le immagini registrate da uno dei tanti autovelox installati lungo la direttrice ad alto scorrimento, ha immediatamente scatenato una cascata di commenti sui social, dando vita ad una partecipata discussione e, come spesso accade, qualcuno si è fatto prendere la mano e ha digitato qualche parola di troppo. Infatti tra i molti commenti, ci sono state anche pesanti frasi condite con parolacce e offese alcune delle quali hanno fatto davvero arrabbiare, e molto, i vigili vigontini. A tal punto da convincerli a stampare immediatamente tutto il materiale, a raccogliere i post, identificare gli autori delle frasi incriminate, immediatamente convocati e interrogati dal comandante. Al termine delle indagini, gli atti e il materiale raccolto sono stati trasmessi alla Procura della Repubblica di Padova.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 5 Dicembre 2017, 15:23






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Multa con l'autovelox, insulti ai vigili sul web: scattano dieci denunce
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-12-05 21:47:54
Bravo nibbio
2017-12-05 20:48:38
i municipali sono sempre più nella bufera creata a volte da cattivi comportamenti al limite del reato da parte di alcuni di loro (ci dimentichiamo, a mero esempio, i vari parcheggi sugli stalli dei disabili?) però sono sempre pronti alla denuncia: gli italiani devono imparare a fare altrettanto, cominciare a denunciare. Trovo per esempio che il tipo multato per andare a 110km/h potrebbe risentirsi di essere stato preso ad esempio e denunciare...giusto per aumentare il caos. Malvezzi da autovelox
2017-12-05 18:28:49
... interrogati dal comandante. cosa impossibile senza delega della procura e senza la presenza di un avvocato. inoltre quando un soggetto è parte in causa ( polizia locale ) è buona norma far fare le indagini a un soggetto di polizia diverso se non altro per motivi di opportunità, trasparenza e obbiettività..
2017-12-05 21:26:47
Il giudizio non sarà certo emesso dal primo che interroga. Prima di arrivare al giudizio finale... Ma non preoccuparti, in Italia sono più tutelati i delinquenti, che le persone oneste.