Stupri in ospedale, altre due donne drogate dall'infermiere romeno

 Cristian Emil Corneanu, l'infermiere accusato di stupro
PADOVA - Nuove accuse per Cristian Emil Corneanu, l’infermiere romeno 41enne della Neurochirurgia di Padova accusato di aver violentato nella camera d’ospedale in cui era rivoverata una paziente sedata con benzodiazepine: l’uomo avrebbe infatti somministrato ad altre due donne ricoverate farmaci non ordinati.
Incredulità tra i colleghi di lavoro che avevano operato fiancoa fianco con Corneanu: «Sembrava una persona precisa e perbene - hanno detto scossi - Spesso mostrava orgoglioso in reparto le lettere di ringraziamento che molti pazienti scrivevano dopo essere stati curati da lui».

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 12 Gennaio 2017, 08:42






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Stupri in ospedale, altre due donne drogate dall'infermiere romeno
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 23 commenti presenti
2017-01-12 08:46:17
Lo si butta un poco in galera e poi lo si restituisce al suo paese con la denuncia e che ci pensino loro.
2017-01-12 08:57:49
trattasi della paventata ricchezza portata dai "migranti"
2017-01-12 09:22:02
Mi chiedo... ma con tutte le brave persone in cerca di lavoro, proprio dei romeni abbiamo bisogno !??!?
2017-01-12 09:29:54
Dare il posto agli Italiani prima ...è troppo difficile..anche se ormai la fiducia e persa da entrambe le parti..meglio non stare male.
2017-01-12 09:35:14
Non ci sono infermieri nostrani disoccupati ?