Precipita per 200 metri mentre passeggia con l'amica: morta

Precipita per 200 metri mentre ​passeggia con l'amica: morta

di Olivia Bonetti

BELLUNO/PADOVA - Una passeggiata con un'amica si è trasformata in tragedia per Maria Brigo, dipendente 61enne del rifugio Lagazuoi. La donna originaria di Padova è precipitata ieri sera attorno alle 19 cadendo per 200 metri di sotto dalla Cengia Martini sul Lagazuoi. È morta sul colpo sotto gli occhi di una collega con cui era uscita per una passeggiata, in un momento di tranquillità dal lavoro intenso della stagione estiva. Poi all'improvviso Maria avrebbe perso l'equilibrio finendo nel vuoto. Immediato l'allarme dei colleghi che hanno chiamato i soccorsi. Sul posto è arrivato l'elicottero da Pieve di Cadore e il soccorso alpino di Cortina, oltre ai finanzieri del Sagf. L'eliambulanza ha effettuato una rotazione e ha individuato il corpo senza vita, 200 metri più in basso. Constatato il decesso, una volta ottenuto il via libera dal magistrato di turno, la salma è stata immediatamente recuperata e trasportata sul Passo Falzarego, per essere affidata al soccorso alpino e in seguito al carro funebre che la ha portata alla cella mortuaria di Cortina...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 11 Luglio 2017, 11:04






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Precipita per 200 metri mentre passeggia con l'amica: morta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-07-12 10:47:56
Purtroppo potrebbe essere cronaca dell'anno scorso, estiva o anche invernale.La perdita dell'equilibrio, l'inciampo ...sonole cause piu' frequenti di incidente per gli escursionisti.Specie quando ilpercorso sembra fattibile e si conversa con compagni di gita.si puo' tentare di ovviare con calzature adatte, bastoncini per assicurare piu' punti di appoggio.