Rubavano i mezzi meccanici nelle aziende e li rivendevano all'Est

PER APPROFONDIRE: aziende, furti, padova
Rubavano i mezzi meccanici nelle aziende e li rivendevano all'Est
PADOVA - Sei persone, di cui cinque italiani e un romeno, sono stati arrestati dai carabinieri di Padova nell'ambito di un'indagine su furti di mezzi meccanici in aziende agricole e in cantieri edili e di costruzioni stradali. Per tutti è formulata l'accusa di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti, ricettazione e riciclaggio di macchinari per il movimento terra e pale meccaniche.

L'inchiesta, della procura euganea, è iniziata nel 2016 con la recrudescenza di furti di macchinari d'opera di rilevante valore in numerosi cantieri edili ed aziende agricole del Veneto. I mezzi venivano poi 'parcheggiatì in capannoni in uso agli indagati, dove veniva alterato il numero dei telai, e poi trasferiti con autoarticolati in paesi dell'est Europa. Nell'ambito delle indagini i militari sono riuscirti ad intercettare alcuni mezzi e vanificare alcuni furti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Giugno 2018, 11:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Rubavano i mezzi meccanici nelle aziende e li rivendevano all'Est
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-06-15 07:51:30
Non e'una novita'. lo fanno da una vita. Ma noi abbiamo gli autovelox che controllano. ahahahahah