Venti donne nella rete del sesso di don Andrea: l'inchiesta s'allarga

PER APPROFONDIRE: don andrea contin, padova, prete
Venti donne nella rete del sesso di don Andrea: l'inchiesta s'allarga
PADOVA - (m.a.) Le donne vittime di don Andrea Contin, il parroco della chiesa di San Lazzaro accusato di favoreggiamento della prostituzione e violenza privata, sarebbero almeno una ventina. Secondo la pubblica accusa, rappresentata dal sostituto procuratore Roberto Piccione, il prete offriva le donne, spesso sue parrocchiane, per incontri sessuali a pagamento attraverso siti di annunci, ma anche di persona con uomini che conosce molto bene. Le donne che al momento hanno accusato il sacerdote sono tre, ma chi indaga ne sta cercando altre pronte a parlare. Intanto in questi giorni è emerso anche che la Curia sapeva di don Contin. Alcuni fedeli della chiesa di San Lazzaro avevano segnalato di comportamenti strani da parte del loro parroco. 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 3 Gennaio 2017, 12:38






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Venti donne nella rete del sesso di don Andrea: l'inchiesta s'allarga
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2017-01-03 12:48:58
.......mmmma.... non agitatevi tanto,........Dante lo aveva gia' detto....!
2017-01-03 14:13:15
tinto brass prestoo fai un film il casanova con abito talare .,.. un successo di incassi..
2017-01-03 16:07:59
Don Siffredi
2017-01-03 17:03:58
Franci, fai qualcosa di rivoluzionario: autorizza il governo ad aprire casini e affini. Piu' soldi in circolazione, piu' soldi per i poveri. Piu' preti e meno turbati. Dai, demose da fa', non è mai troppo presto.
2017-01-03 18:32:28
... basta fare i guardoni.. in fondo non è successo nulla. non un albero è stato tagliato, non un fiume inquinato, non un terreno devastato.. umanità alla prova. se la vedrà con la propria coscienza se ce l'ha o con il suo popolo tradito se questi lo vorrà.. ma ne dubito.. è già perdonato in quanto pecorella traviata da un mondo brutto, sporco e cattivo...