A 8 anni tentano la fuga da scuola: «Volevamo solo andare in birreria»

PER APPROFONDIRE: abano, birreria, fuga, scuola elementare
Bambine delle elementari

di Eugenio Garzotto

ABANO TERME – Tentano di scavalcare il cancello della scuola ma vengono prontamente fermate dalle maestre. Alle quali, candidamente, confessano che volevano andare in birreria. Protagoniste del rocambolesco tentativo di “evasione”, due bambine di otto anni che frequentano la scuola primaria Alessandro Manzoni, in via IV novembre. Il fatto è avvenuto lunedì, durante l’intervallo. Le due intraprendenti bimbette sono riuscite, senza dare nell’occhio, a passare dalla zona anteriore dell’ampio cortile della scuola, che dà sull’ingresso, a quella posteriore che si affaccia sul comprensorio che ospita Piazza Mercato. Poi, senza porre tempo in mezzo, hanno cominciato ad arrampicarsi lungo la cancellata che divide il plesso dalla strada. Una manovra che, fortunatamente, non è sfuggita a due maestre e ai bidelli che le hanno subito fermate e fatte scendere. Tutto si è concluso con qualche attimo di apprensione e, alla fine, un sospiro di sollievo da parte delle insegnanti e del personale scolastico. Quando è stato loro chiesto dove avevano intenzione di dirigersi, le due scolarette hanno tranquillamente risposto che volevano raggiungere il ristorante-birreria “La Scuderia”.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 19 Aprile 2018, 06:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
A 8 anni tentano la fuga da scuola: «Volevamo solo andare in birreria»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-04-20 07:36:08
Il ricambio generazionale non manca mai li in veneto...hahahahahhahahahahahhahahahhahaha....ciao enrico.e un grand saluto anche al grande OLIVIERO TOSCANI...ciao enrico.
2018-04-20 06:48:45
L'eta' dell'adolescenza "trasgressiva" si abbassa sempre piu'.La birra e la bibitona energetica ormai gli scafati le svuotano prime di entrare :poi si capisce come mai sciolgano i freni inibitori..nelle aule e con docenti e personale..I Dirigenti ormai..che ci siano ognun lo vede dalle circolari firmate.Quanto a vederli qua e la' in qualche sede principale o staccata, e' un superenelotto.I nostri Presidi anni 60..arrivavano prima degli altri,per un acapatina preventiv ain Segreteria, perfare il punto sul rattoppo do orario per eventuali insegnanti ammalati.Al momento dell'ingresso di numerose scolaresche presiedevano come un generale che vede sfilare le compagnie, salutavano, conoscevano parecchi per nome o cognome.Pur nel corso dell'intervallo si facevano tutte le scale dal primo all'ultimo piano, non con aria arcigna o fiscale, ma salutavano, si fermavano qua e la'.
2018-04-19 20:21:45
Censurate se avete coraggio! Mi vergogno per chi vi ha data la notizia!
2018-04-19 19:37:02
ma i giornalisti come hanno avuto la notizia?
2018-04-19 14:42:54
non diteglielo a Toscani.