Giovedì 30 Agosto 2018, 20:42

Pistola puntata in faccia all'ex sindaco: il responsabile è un baby padovano, ha 15 anni

L'ex sindaco di Castello di Godego Pier Antonio Nicoletti

di Gabriele Zanchin

La pistola era un giocattolo e la minaccia all’ex sindaco Pier Antonio Nicoletti una bravata, ma solo adesso si può tirare un respiro di sollievo. Solo oggi che i carabinieri, con 36 ore d’indagini febbrili, hanno risolto il giallo, incastrando il responsabile: un ragazzino ancora 15enne di San Martino di Lupari (Padova). È stato lui, mostrandola del finestrino dell’auto guidata dal fratello, a puntarla in faccia a Nicoletti che stava telefonando davanti alla casa della madre.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pistola puntata in faccia all'ex sindaco: il responsabile è un baby padovano, ha 15 anni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-08-31 14:23:07
babyovich?
2018-08-31 13:46:15
mi pareva strano che con tutte quelle telecamere non lo trovassero subito. scommettiamo sul baby padovano?
2018-08-31 11:37:02
a 15 anni ha superato l'eta' della ragione. baby un piffero!
2018-08-31 11:32:20
Perchè non dire semplicemente "un 15enne padovano" anzichè titolare "baby padovano" ? Baby significa "neonato" se chi ha firmato l'articolo non lo sapesse. Non mi sembra che la definizione sia adeguata ai 15 anni del delinquente.
2018-08-31 11:23:19
Una bravata? A me fanno molto riflettere questi comportamenti. E definirli bravata mi sembra gia' una mezza giustificazione.