Lunedì 8 Ottobre 2018, 13:21

Squadra di Longarone, i "veci" in campo 55 anni dopo l'apocalisse

PER APPROFONDIRE: longarone, memoria, squadra, vajont
"Veci" in campo 55 anni dopo l'apocalisse, la squadra del '62-63 torna a giocare

di Lorenzo Baldoni

LONGARONE - Il calcio d'inizio 55 anni dopo la tragedia. Prima del fischio d'avvio del derby di Terza categoria tra Longarone e Cortina, al centro del campo si sono ritrovate due generazioni di giocatori molto lontane per l'età tra loro, ma oggi vicine. Di quel Longarone 1962-63 c'erano Giancarlo Fedon (difensore), Franco De Biasio (mediano), l'allenatore Giorgio Galli ed il suo vice Umberto Sacchet. Dalla Marca Trevigiana sono arrivati Raimondo Mondo Giuriato che militava nel San Biagio di Callalta, Franco Fattori che militava nel Roncade assieme all'ex ds Sergio Tonon. E' intervenuto anche l'arbitro di quella partita giocata 55 anni fa Sergio Costeniero, col suo fischietto e il sindaco Roberto Padrin. Un minuto di raccoglimento attorno il cerchio di centro campo per ricordare le vittime di quella frana ed una parte di quei calciatori scomparsi durante quella tragedia. Applausi sugli spalti.

LA PROTESTA «Vajont, noi sopravvissuti dimenticati dal Comune»

Un ricordo reso possibile grazie all'appello di Mondo Giuriato che dalle colonne del Gazzettino ricordava quell'undici del Longarone di oltre mezzo secolo fa: «Giocavano rapidi e di prima». L'appello arrivato dopo aver rivisto in televisione Marco Paolini che ricordava quel Longarone dove alcuni giocatori, purtroppo poi scomparsi, avrebbero dovuto sostenere provini a Bologna e Vicenza.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Squadra di Longarone, i "veci" in campo 55 anni dopo l'apocalisse
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti