Telefoni muti nell'ufficio dell'avvocato: la lunga "guerra" con la Telecom

Telefoni muti nell'ufficio dell'avvocato: la lunga "guerra" con la Telecom

di Damiano Tormen

BELLUNO - Piange il telefono. E da un mese sono problemi grossi. Perché il fax non funziona e le chiamate in entrata non arrivano a destinazione. Chi chiama trova occupato oppure non riesce ad avere risposta dall'altro capo del telefono. Succede allo studio legale Moretti, di Piazza Mazzini. Da un mese esatto gli avvocati e i loro collaboratori devono fare i conti con un guasto al telefono che rischia di compromettere l'operatività dei loro uffici e condizionare pesantemente il loro lavoro. Per il momento, neppure un provvedimento di urgenza del tribunale di Belluno è riuscito a smuovere la Telecom. La vicenda comincia poco dopo la metà di maggio. «Ci siamo accorti il 18 maggio che avevamo qualche problema con le chiamate in entrata e con il fax» spiega l'avvocato Massimo Moretti. Un danno notevole, visto che proprio in quel periodo, competeva allo studio il turno per la difesa d'ufficio. «Abbiamo fatto subito una segnalazione a Telecom e il problema sembrava poter rientrare nel giro di poco tempo - continua Moretti -. Il 21 maggio la Telecom ci ha inviato un sms dicendo che il disservizio era risolto. Invece, lunedì 22 maggio siamo rientrati in ufficio e il problema persisteva». Lo studio legale ha incaricato una ditta di telefonia di seguire la faccenda. Senza troppa fortuna. Finché Moretti ha deciso di fare ricorso al tribunale per ottenere un provvedimento di urgenza. Il tribunale di Belluno ha dato ragione alle rimostranze dello studio di Piazza Mazzini e ha fissato l'udienza per il 29 giugno. «Nel frattempo, Telecom ci deve una penale di 300 euro per ogni giorno di ritardo rispetto all'ordinanza - continua Moretti -. A tutt'oggi (ieri, ndr), abbiamo diritto ad un risarcimento di 1.200 euro, perché il problema non è affatto stato risolto».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 19 Giugno 2017, 10:41






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Telefoni muti nell'ufficio dell'avvocato: la lunga "guerra" con la Telecom
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-06-20 14:36:43
Ho avuto anch'io tempo fa un rimborso da parte di Telecom per un disservizio dovuto al malfunzionamento della linea adsl. E non ho neanche avuto bisogno dell'avvocato: ho semplicemente attivato le previste procedure di concordato tramite un'associazione di consumatori. E sono un comune mortale, come mi chiama maurizzzio!
2017-06-19 13:31:29
Appero' questi avvocati. NON gli funziona il telefono e scatta subito la ricca penale. Giusto avere gli apparecchi funzionanti (per quanto immagino NON siano del tutto scollegati dal mondo) ma ai comuni mortali danno (ammesso che poi paghino davvero) questi risarcimenti ? Ma loro il telefono lo usano per lavoro. Ma con i cellulari che tutti hanno davvero possono dimostrare di essere fuori dal mondo ?