Parte la stagione dei funghi: ci sono ma a macchia di leopardo

PER APPROFONDIRE: belluno, funghi
Appassionati cercatori di funghi attenti: ecco come sarà la stagione nel Bellunese

di ​Daniela De Donà

BELLUNO - Non sarà questa, per i cercatori di funghi, un'estate horribilis come la scorsa quando dal bosco si tornava con il cestino più vuoto che pieno. Ma, per il momento, neppure si sta mostrando nelle vesti di stagione eccezionale. I funghi ci sono, anche se con una diffusione che, per i porcini, in provincia di Belluno, appare a macchia di leopardo. Il pregiato boleto che si ama raccogliere da luglio a settembre è presente nel nostro territorio, con tre specie: una in genere più precoce, Boletus aestivalis, una, più rara e localizzata nelle aree nord della provincia, Boletus pinophilus e la più diffusa Boletus edulis. Tutte e tre ottime a livello di palato. Vanno più alla grande, invece, le specie del genere Russula, alcune delle quali non solo sono commestibili ma pure buone: Tra le migliori troviamo sicuramente la Russula cyanoxanta, la Russula aurea, la Russula mustelina e la Russula vesca, tutte specie a carne non piccante, offre il punto della situazione Fabio Padovan, micologo bellunese, autore di numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative nonché presidente dell'Associazione micologica intitolata a Giacomo BresadolaGruppo di Belluno. 

In questi giorni, oltre alle russule nel sottobosco si fanno vedere con certa frequenza le mazze di tamburo (Macrolepiota procera). E si trovano pure i finferli o gialletti (Cantharellus cibarius): Anche se, dopo una prima buttata di circa una mese fa, sono molto calati...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 12 Agosto 2017, 10:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Parte la stagione dei funghi: ci sono ma a macchia di leopardo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-08-13 06:16:03
Ci sono pure quelli di coltivazione.Aspettando sempre che arrivino a ripro i porcini e le mazze di tamburo. Ricercatori Biotecnologie varie datevi una mossa.
2017-08-12 20:30:49
... tutti i funghi sono buoni. alcuni una volta sola.. lasciateli perdere quando va bene sono radioattiva. se va peggio tossico nocivi grazie alle loro potenzialità di assorbire gli inquinanti dal suolo.. ma non è neppure questo il punto. sono simbionti agli alberi ed è bene quindi lasciarli ai loro boschi, tra l'altro pieni di zecche, cinghiali, orsi e lupi .. ( è per scoraggiare la concorrenza )..
2017-08-12 17:42:31
Aspettiamo con una certa curiosita' il prossimo cercatore di fughi intelligente che s'inoltra nei boschi notoriamente abitati da orsi. Così assisteremo alla futura caccia spietata da parte dell'assessore Dalla Piccola e Dalla Grande.