​Spaccio al parco: così i trafficanti portano la droga in pieno centro

PER APPROFONDIRE: belluno, droga, parco, spaccio
​Spaccio al parco: così i trafficanti portano la droga in pieno centro

di Raffaella Gabrieli

BELLUNO - Lo spaccio passa anche tramite i telefonini, oggetto culto da cui i ragazzi non si separano mai. Attraverso i cellulari chi vende sostanze stupefacenti ha gioco facile: basta un messaggino che annunci il proprio arrivo a Belluno dalle città della pianura veneta, con la roba in saccoccia, e il cliente si fa trovare all'appuntamento. Tra le location preferite dai più giovani vi è il parco Città di Bologna. Dinamiche, queste, raccontate ieri in tribunale dove a processo per traffico di droga è finito Abderrazzaq Er Rabiay, nato in Marocco nel 1997.

LA TESTIMONIANZA
Uno di questi episodi è stato raccontato da due agenti delle Volanti che hanno pizzicato distributore e consumatrice. Lui nordafricano ma residente a Cornuda, lei invece bellunese del capoluogo. «La ragazza - hanno ricordato gli agenti - ci ha raccontato di essere stata contattata dal distributore via messaggio. Le ha fatto sapere che in un determinato giorno a seguire sarebbe venuto a Belluno e che avrebbe avuto qualcosa per lei. Ma lei, che in passato aveva fatto uso di sostanze stupefacenti, ha rifiutato l'incontro. Così lui ha insistito, cercando di vendere al meglio ciò che aveva da proporre». Così la giovane ha desistito e quell'11 novembre 2015 si presentò all'appuntamento...

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 17 Marzo 2018, 12:44






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​Spaccio al parco: così i trafficanti portano la droga in pieno centro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-03-21 20:50:56
ma alla fine che ci stanno a fare in Italia sti extra-extra ? come campano? droga,droga e prostituzione, risse e lamentele varie, i ns politici ,quelli che li diffendono come risorse, cosa credono di sistemarli con un piatto di minestra o con l'obolo fuori dai negozi? questi vogliono soldi e che siano facili da guadagnare, hanno incrementato la malavita, non c'e'un giorno che passi tranquillo senza i loro misfatti, il pensiero va anche ai ns giovani dalle scuole medie in su.. genitori..dobbiamo seguire i ns figli e con molta attenzione..c'e' poco da fare..cosi' siamo ridotti
2018-03-19 19:27:46
besta rasismo, spaco panchina
2018-03-18 17:58:48
l' immigrazione ha portato solo degrado tasse e problemi sopra ai problemi
2018-03-17 18:02:36
Ormai girano più diveramenti italiani che bellunesi o feltrini per le nostre strade.
2018-03-17 19:29:47
e domani ?