Martedì 9 Ottobre 2018, 09:07

​Scuola, reclutati gli infermieri al posto dei prof per i bimbi disabili

PER APPROFONDIRE: belluno, disabili, infermieri, prof, scuola
Scuola, reclutati gli infermieri al posto dei prof per i bimbi disabili

di Raffaella Ianuale

Il fondo lo hanno già raschiato e ora sono alle soluzioni di fantasia o di cuore. Così capita che nella periferia di Belluno, pur di consentire agli studenti disabili di frequentare la scuola, siano stati reclutati almeno un paio di infermieri. L'iniziativa è pregevole, ma conferma lo stato di difficoltà delle scuole. Ad un mese dall'avvio delle lezioni è quasi impossibile in Veneto reperire insegnanti per le supplenze nella primaria e la metà dei posti di sostegno è ancora vuota. Sono infatti 1858 i posti per gli insegnanti di sostegno che non sono stati dati in ruolo per mancanza di specializzati. Questi posti sono quindi passati ai dirigenti scolastici che li avrebbero dovuti occupare con docenti comuni senza specializzazione. Ma la metà di queste cattedre è ancora vuota, il che significa che il cinquanta per cento dei 16.913 alunni disabili veneti sta frequentando le lezioni con soluzioni di fortuna.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​Scuola, reclutati gli infermieri al posto dei prof per i bimbi disabili
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-10-09 11:00:59
Puo' darsi che sia una scelta migliore di altre persone piovute da una graduatoria .Almeno si spera infermieri laureati in triennale. Poi in teoria devono essere di supporto non sostiotutivi dei docenti di classe( sai se poi ne sanno piu' di loro??).Potrebbe essere un'iniziativa pilota.