Ragazzini delle medie molestati dal pedofilo: caccia dagli Usa ai paesi arabi

Ragazzini delle medie molestati dal pedofilo: caccia dagli Usa ai paesi arabi

di Olivia Bonetti

BELLUNO - Carabinieri bellunesi negli Stati Uniti sulle tracce di un pedofilo molestatore telefonico. Sono arrivati fino a Palo Alto in California le indagini partite da una scuola media della Sinistra Piave. Con la richiesta dei dati a Facebook è stato fermato un uomo di 30 anni residente in uno stato arabo.

L'uomo aveva chiesto l'amicizia ai ragazzini nei social e poi li aveva molestati per ottenere loro foto osé. Ad accorgersi alcuni genitori e poi i carabinieri che hanno avviato due inchieste per  diffusione e detenzione di materiale pedopornografico. È proprio questa l’ipotesi di reato con cui si è indagato, oltre che per le ripetute molestie che l’uomo ha messo in atto verso i ragazzini. Impegnati i militari della stazione di Mel e di Belluno, che sono arrivati fino a Facebook. L’uomo viene individuato: è un 30enne arabo, ma è impossibile perseguirlo. Si scopre infatti che al social ha fornito dati falsi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 8 Ottobre 2017, 15:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ragazzini delle medie molestati dal pedofilo: caccia dagli Usa ai paesi arabi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-10-09 08:21:12
I pedofili sono in tutto il mondo (dove li lasciano fare). Ma se il senso del discorso e questo: a noi bastano ed avanzano quelli ns, mi sta bene.