Telecamere dentro l'arcipretale: ora la messa si segue da casa

PER APPROFONDIRE: messa, pieve di cadore, telecamere
L'arcidiacono del Cadore monsignor Diego Soravia mentre celebra messa

di Giuditta Bolzonello

PIEVE DI CADORE - La nuova tecnologia informatica viene in aiuto ai fedeli e assegna al Cadore un primato del tutto particolare: la chiesa di Santa Maria Nascente di Pieve, prima nel Bellunese, offre la possibilità di assistere alla messa standosene comodamente in casa. E non saltuariamente o in occasione delle festività più importanti, ma tutti i giorni e a tutte le ore in cui si celebrano le funzioni. Ciò è possibile grazie al moderno impianto video allestito per ragioni di sicurezza. Per attivare il collegamento bisogna cercare su Google “Arcidiaconato del Cadore” e da qui “Santa Maria online”. E la celebrazione entra direttamente a casa di quanti lo desiderano.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 10 Febbraio 2018, 07:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Telecamere dentro l'arcipretale: ora la messa si segue da casa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-02-11 09:03:20
La messa a domicilio, che ridicolaggine. Proprio come se fosse uno spettacolo, un concerto: se non puoi andarci lo vedi in tv. La chiesa modernista sta sprofondando nel ridicolo.
2018-02-10 13:17:10
E' una bella idea. Un anziano che non può recarsi in chiesa ogni giorno, si sentirà riscaldare il cuore, il viaggio verso la casa del Padre sarà più lieto.
2018-02-10 11:57:50
E per i Sacramenti passa il corriere Amazon ?
2018-02-10 09:58:38
se fossi stato il prete, avrei messo un mega schermo in chiesa e trasmesso la messa da qualche paese caldo....