Operaio trafitto dalla scheggia,
Marcello è morto: donati gli organi

Marcello Di Leonardo
LENTIAI - (e.s.) È morto nel tardo pomeriggio di sabato Marcello Di Leonardo, l'operaio che era rimasto coinvolto nel gravissimo incidente di giovedì sera allo stabilimento Pandolfo alluminio di Lentiai dove lavorava. Marcello, 39 anni, era stato trasferito sabato all'ospedale di Belluno per degli accertamenti specialistici che si potevano eseguire solo al San Martino, ma per lui non c'era più nulla da fare. Alla fine, su autorizzazione dei famigliari, i medici hanno proceduto alla donazione degli organi: il fegato e i reni. Nella giornata di oggi, sul corpo del 39enne, verrà effettuata l'autopsia. 

Si chiude così la drammatica storia di Marcello Di Leonardo, padre di due bimbi, morto sul lavoro giovedì. Erano le 21.50 quando il terribile destino lo ha strappato alla vita, proprio mentre si stava apprestando a lavorare all'ultimo pezzo di giornata. Poi sarebbe dovuto tornare a casa dai suoi bimbi di uno e 3 anni, ma non ci è mai arrivato...
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 19 Dicembre 2016, 12:46






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Operaio trafitto dalla scheggia,
Marcello è morto: donati gli organi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2016-12-19 14:29:55
Un abbraccio alla famiglia di questo onesto lavoratore,senza dimenticare tutti i morti sul lavoro delle ultime settimane e di sempre.RIP.
2016-12-19 16:16:31
Troppi incidenti sul lavoro e molti di questi sono dovuti al non uso dei mezzi di protezione legali. Non so le cause di questo caso e mi unisco al dolore dei familiari...so molto di cosa significa la perdita di una persona cara.